14 C
Bastia Umbra
10 Dicembre 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Bastia Umbra Politica

M5S BASTIA – “IL RISPETTO DELLE REGOLE DEL GIOCO”.

L’antefatto è la richiesta inviata al Presidente del Consiglio Comunale di poter far uso di una sala comunale destinata ai gruppi consiliari, come previsto dal Regolamento.

Dopo le restrizioni della pandemia, è forte l’esigenza di fare riunioni in presenza ed abbiamo apprezzato la mail del Presidente con cui ci veniva comunicata la disponibilità di una sala presso l’edificio di Umbria Fiere.
Rispondendo positivamente e confermando la nostra preferenza per un giorno fisso individuato per il lunedì di ogni settimana, da assegnare al Movimento 5 Stelle,  ci siamo sincerati prima di confermare la nostra riunione che la sala fosse effettivamente disponibile.
Scoprire soltanto ieri mattina che le chiavi non potevano esserci consegnate a causa di alcune “formalità burocratiche” ancora da espletare ci ha amareggiato e messo in imbarazzo davanti a coloro che erano pronti a partecipare alla riunione di ieri sera, già convocata giorni prima.

Il nostro agire è sempre stato improntato alla massima correttezza istituzionale e al dialogo anche col garante super partes di tutti i gruppi presenti in consiglio comunale, rappresentato dal relativo Presidente del Consiglio. Tuttavia se come pare, la sala è stata già usata dalla maggioranza per una propria assemblea, abbiamo la necessità di stabilire un confine, un limite, all’azione della stessa.

Per fare ciò, è necessaria una riflessione sul livello delle regole del gioco, tracciando una distinzione tra forma e sostanza. In questo caso però esse si equivalgono e non si può non notare una grave disparità di trattamento.

In conclusione, la maggioranza e la minoranza agiscono per tutti e non solo per coloro che li hanno preferiti nelle urne, nel rispetto reciproco che dovrebbe scaturire dal loro continuo e serrato raffronto, fatto di idee che non siano faziose.
Siamo consapevoli che le decisioni le prende la maggioranza che tende a risolvere quei problemi della comunità  o fare quelle scelte che le sembreranno migliori in quel dato momento, ma dovrà essere tenuto in debito conto anche il contributo delle minoranze.

Solo così essa può sperare di durare a lungo nell’ambito delle regole democratiche, per cui può sempre diventare minoranza quando non abbia adempiuto bene ai propri doveri di amministratori, secondo i punti di vista dei cittadini che l’hanno espressa.

10/05/2022
Laura Servi
Consigliere Comunale M5S Bastia Umbra

Lascia un commento