18.7 C
Bastia Umbra
19 Maggio 2024
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Attualità Bastia Umbra

Bastia Umbra: rissa tra minorenni. Denunciati 7 giovani

I Carabinieri della Stazione di Bastia Umbra e il personale del Commissariato di P.S. di Assisi hanno denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Perugia 7 giovani, di età compresa tra i 16 ed i 17 anni, ritenuti responsabili di aver preso parte ad una rissa avvenuta lo scorso 22 marzo u.s. a Bastia Umbra, nei pressi di un noto bar della zona.

La sera dell’evento erano pervenute al “Numero Unico di Emergenza – NUE 112” numerose chiamate da parte di cittadini che segnalavano un gruppo di circa 10 persone che, dopo un acceso litigio verbale scaturito tra due gruppi seduti all’esterno di un bar, erano venute alle mani e si stavano picchiando violentemente lungo la strada, con calci e pugni, danneggiando anche una vettura lì parcheggiata.

All’atto del primo intervento, gli equipaggi della Polizia di Stato e dell’Arma dei Carabinieri non avevano trovato nessuno sul luogo interessato, poiché i giovani si erano già dileguati. Gli investigatori hanno quindi avviato gli approfondimenti del caso, acquisendo i filmati registrati dalle telecamere di videosorveglianza della zona ed escutendo vari testimoni.

Le immagini hanno confermato quanto segnalato, riprendendo distintamente alcune fasi della lite ed il momento in cui alcuni dei partecipanti si erano dati alla fuga a bordo di una minicar che, nell’occorso, aveva urtato anche un palo dell’illuminazione pubblica ivi presente.

L’attività condotta congiuntamente ha così permesso di risalire all’identità dei 7 giovanissimi che avrebbero preso parte alla rissa, risultati essere tutti minorenni. Avendo avuto riscontro, anche mediante l’effettuazione del riconoscimento fotografico, dei responsabili da parte di alcuni testimoni, i 7 minori sono stati deferiti in stato di libertà alla suddetta Autorità Giudiziaria per i Minorenni di Perugia per l’ipotesi di reato di rissa aggravata.

Le persone sottoposte ad indagini preliminari si presumono innocenti.

 

Lascia un commento