29.1 C
Bastia Umbra
12 Agosto 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Corriere dell'Umbria

Un incrocio che chiede maggior sicurezza

La richiesta arriva dal capogruppo Pd Borgarelli per la viabilità del quartiere San Bartolo
BASTIA UMBRA “Ripristinare il doppio senso di circolazione in via Marzabotto (strada da sempre destinata alla viabilità del quartiere S. Bartolo), facendo al più presto i lavori per rendere sicuro l’incrocio con via S. Bartolo”. Lo ha chiesto durante l’ultimo consiglio comunale il capogruppo Pd Pasquale Borgarelli, che chiede anche un piano del traffico che stabilisca quali siano gli interventi prioritari. “Si potrebbe prevedere – i suggerimenti del consigliere – lo studio di una rotonda o, cosa alquanto più semplice, la sola svolta a destra in direzione Villaggio XXV Aprile centro e superstrada peri veicoli provenienti da via Marzabotto, con la creazione di una breve corsia di accompagnamento. La mozione del M5S per la riduzione del senso unico di via Marzabotto, al fine di permettere un accesso attraverso via Volontari della Libertà, non ci convince – aggiunge Borgarelli – perché di fatto non risolve il problema della pericolosità. Ricordiamo che l’istituzione del senso unico era stata decisa al fine di ridurre il rischio di incidenti all’incrocio fra via Marzabotto e via S. Bartolo, ma scaricare il traffico in via Martiri della Libertà vuol dire spostare il problema di pochi metri e ricreare le stesse condizioni che avevano richiesto l’istituzione del senso unico in questione. I due incroci presentano gli stessi problemi di visibilità e spazi ristretti e l’aumento di veicoli in una via interna e tortuosa che sfiora il Centro Sociale e una zona di verde attrezzato molto frequentata, andrebbe ad aumentare il rischio di incidenti”

Lascia un commento