25.1 C
Bastia Umbra
23 Luglio 2024
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Bastia Umbra Politica

Giornata del XXV aprile – Le riflessioni di Erigo Pecci.

Questo è un giorno speciale le nostre anime si stringono nel ricordo di una lotta coraggiosa che ha segnato la storia della nostra amata Italia.

Siamo custodi tutti, tutti insieme, di questa eredità preziosa, chiamati a proteggerla per le generazioni future.

È il giorno in cui celebriamo la libertà, un bene prezioso conquistato con sacrificio, sangue e determinazione.

Valori che non possiamo dimenticare e che dobbiamo custodire nell’armadio dell’immaginazione dei nostri figli. 

La liberazione dal giogo del nazi/fascismo è stata una vittoria dell’animo umano

Un inno alla resistenza e alla fratellanza intese nella loro massima espressione.

È il giorno in cui l’Italia ha riscoperto la sua voce, gridando al mondo il proprio desiderio di dignità.

Oggi, mentre osserviamo la bandiera tricolore sventolare nell’aria, ricordiamo i volti coraggiosi di coloro che hanno lottato per il nostro futuro, anche qui a Bastia.

Sono eroi che hanno sacrificato tutto per un ideale di giustizia e libertà, presupposti della pace.

La nostra libertà è un fiore delicato, da custodire con cura e dedizione. È il vento che accarezza le nostre anime, il sole che illumina il nostro cammino. È un dono prezioso che ci rende artefici del nostro destino.

In questo giorno di memoria e riflessione, rinnoviamo il nostro impegno a difendere i valori della democrazia e della tolleranza.

Il 25 Aprile è un giorno che ci ricorda che, anche nelle ore più buie, la luce della libertà brilla nel cuore di ogni italiano.

È un giorno di speranza e rinascita, un invito a guardare avanti con fiducia e determinazione. 

Viva l’Italia, Viva Bastia, Viva il 25 Aprile!

 

Erigo Pecci, 25 aprile 2024

Lascia un commento