30.4 C
Bastia Umbra
18 Agosto 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Corriere dell'Umbria

“Controllo del vicinato” In settanta hanno aderito alla proposta dell’associazione

Si punta al coinvolgimento volontario dei cittadini
BASTIA UMBRA L’Associazione Controllo del vicinato “Cdv” ha presentato lo scorso 29 giugno la propria iniziativa che vuole portare anche ad Assisi e Bastia (i promotori sono l’assisano Alex Trabalanza e il bastiolo Francesco Caldari) la collaborazione tra autorità di pubblica sicurezza e cittadini, volta a prevenire i più comuni reati di microcriminalità in modo completamente gratuito ma dall’efficacia comprovata. Significativa è stata la presenza dipersonalitàlocali, come il parroco donGiuseppe Pallotta, consiglieri comunali, assessori edil sindaco Stefano Ansideri, il quale suinvitodegliorganizzatori ha presola parola per esprimere compiacimento ed approvazione per il progetto di sicurezza cittadino, preannunciandone il patrocinio ed incitandone la divulgazione attraverso i centri sociali e le associazioni del territorio. Hanno partecipato anche rappresentanti di organizzazioni assisane operanti sulle stesse tematiche di prevenzione del crimine tramiteil coinvolgimento volontario dei cittadini. Il sindaco ha concluso il proprio intervento affermando che “Il compattamento dei quartieri intorno al problema comune, apartitico e super partes della sicurezza, crea unindotto favorevole al recupero della solidarizzazione quotidiana”. Sono stati raccolti più di settanta nominativi di persone che intendono promuovere il Cdv nella propria via o quartiere; chi fosse interessato, può visitare la pagina facebook “Controllo del Vicinato Bastia Assisi” oinviare una email a cdvassisibastia@gmail.com.

Lascia un commento