15.3 C
Bastia Umbra
9 Dicembre 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Corriere dell'Umbria

Brutta disavventura per un’anziana La avvicina con una scusa e riesce a sfilarle l’anello che aveva al dito

BASTIA UMBRA Brutta disavventura nel pomeriggio di giovedì per un’anziana di Bastia Umbra, alla quale è stato rubato un anello: secondo la testimonianza della signora-che ha denunciato il fatto ai carabinieri della locale stazione,appartenenti alla compagnia di Assisi guidata dal maggiore Marco Sivori – mentre stava camminando per strada è stata fermata con una scusa da un’altra donna che,dopo aver attaccato bottone,ha tentato di rubarle l’orologio dal polso. La signora – accortasi del tentativo di scippo-ha reagito energicamente spintonando la ladra,ma una volta tornata a casa ha scoperto che la donna era riuscita comunque a sfilarle l’anello che portava al dito. Diversi, in tutta l’Umbria, i tentativi (riusciti o meno) di derubare le persone con una scusa: informazioni,massaggi,prove di creme.Tra gli ultimi casi, a settembre proprio a Bastia Umbra,quello di una giovane rumena che,con la scusa di dimostrare“affetto”auomini anziani,rubava loro collane e anelli:tra le ultime vittime,lo scorso mese, un anziano assisano che, accortosi del furto dopo aver dato un passaggio a una venticinquenne, non aveva trovato più la catenina con medaglietta che teneva al collo:dopo averla rintracciata e trattenuta,l’anziano aveva fermato una pattuglia della stradale,che aveva arrestato la straniera per furto con destrezza.

Lascia un commento