9.5 C
Bastia Umbra
30 Novembre 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Corriere dell'Umbria

Ecco Bastia-Narnese da brividi “I tifosi ci tengono tantissimo”

Rossoblù privi di Angeluzzi (lesione al collaterale del ginocchio) e con i dubbi Nori, Rimini e Gaggiotti

Trippini carica la gara, ma ha tanti dubbi. Cocciari con Noviello in panca?

Predisposto un piano per evitare scontri fra ultrà

di Leonello Carloni e Fabrizio Chiani
A BASTIA UMBRA – C’è voglia di riscatto nel Bastia, reduce da due sconfitte consecutive. Ma per concretizzare questo positivo proposito, Flavio Mattia e c ompagni dovranno battere la sempre tenace e aggressiva Narnese, formazione con il morale alle stelle dopo l’ottimo risultato conquistato contro il Foligno.“La Narnese è un avversario scomodo e scorbutico in questo particolare momento per noi – anticipa Massimo Cocciari,l’allenatore biancorosso -, Loro sono un complesso di valore,che non molla mai e nel modo più assoluto non merita quel posto di bassa classifica”.Più che legittimi i tanti timori manifestati dal mister bastiolo alla vigilia di questo incontro, storicamente sempre molto sentito da entrambe le tifoserie.Questa volta però, le stesse non dovrebbero venire a contatto come purtroppo si verificò prima del big match del torneo di Eccellenza 2011/2012. “Abbiamo già predisposto con le Forze dell’Ordine un accurato piano, affinchè tutto si svolga nel migliori dei modi. Mi riferisco all’afflusso e deflusso dei tifosi ospiti”. E’ quanto assicura il direttore generale Ferdinando Cascianelli.Tornando alla squadra, Cocciari che avrà a disposizione per la prima volta Giorgio Noviello, ancora non ha fatto intuire se l’ex Pontevecchio e Viterbese Castrense, sarà in campo dal fischio d’inizio,oppure partirà dalla panchina. Intanto, come anticipato, domani verrà tesserato il centrocampista Federico Barra(1994)ex Tuttocuoio e Perugia mentre il portiere della Juniores, Leonardo Bazzucchi (1997),è stato chiamato in Nazionale dilettanti Under 16.
Qui Narnese Il derby più sentito dalla tifoseria rossoblù arriva a sandwich con gli impegni che con le tre big Foligno, Arezzo e Pistoiese,un motivo in più per cercare punti a Bastia. E’ improprio dire che questa è la partita più importante delle quattro? “Secondo me no – risponde mister Trippini-,lo è per tanti motivi: per la classifica, per i nostri tifosi che ci tengono tantissimo e perché poi avremo due match sulla carta proibitivi. Ma intanto giochiamo questa, poi vedremo”. La sua squadra sarà priva di Angeluzzi (lesione al collaterale del ginocchio destro),mentre sono in forse Nori (affaticamento) Rimini (influenza) e Gaggiotti (caviglia dolorante). Preoccupato? “Non più di tanto,stiamo come domenica quando poi abbiamo fatto bene,quindi ampia fiducia nei ragazzi. Spero di poter schierare gli stessi undici”. Lo spera perché Nori non è al meglio? “Sì e perché domenica abbiamo speso tantissimo: 90 minuti a ritmi altissimi.Ma ne è valsa la pensa,il punto e la prestazione ci hanno dato morale”, Che avversario si aspetta? “Tosto. Ha un buon organico e un ottimo allenatore, davanti hanno perso Majella ma poi sostituito con Noviello. Dobbiamo fare attenzione”. Intanto Christian Capocci è stato,secondo i tifosi, il miglior rossoblù nel derby di domenica scorsa, dietro di lui Mazzucconi, Silveri e Manni. In testa alla classifica generale resiste Lorenzo Raggi davanti a Tramontano.

Così in campo

BASTIA (4-4-2) Pino; De Pasquale, Ciccioli, Pierotti, Stoppini; Toma, Mattia, De Santis, Baccarin; Bianchini, Fonta- nella.All.Cocciari NARNESE(4-4-1-1)Virgili; Nori, Bigi, Brozzetti, Ceccarelli;Lupi,Silveri,Manni,Capocci;Raggi;Quondam.

Lascia un commento