12.1 C
Bastia Umbra
6 Dicembre 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Corriere dell'Umbria

Bastia e Gualdo Casacastalda tra facce nuove e incognite

acbastiaL’anticipo Tra i padroni di casa un paio di novità: Scarabattoli e Bianchini. Moroni: “Arriveranno altri giocatori”
I due club si affrontano nel pieno del mercato. Esordio per Cotroneo

PERUGIA Bastia e Gualdo Casacastalda anticipano un derby ricco di facce nuove ed equilibri di squadra modificati. Entrambe le squadre sono reduci da due sonore sconfitte esterne e sicuramente saranno assetate di riscatto. Fischio d’inizio alle 14.30 al Comunale di Bastia Umbra.

Qui Bastia Con gran parte dei suoi giocatori finiti sotto i riflettori del calcio mercato, il Bastia riceve la visita dell’ambizioso Gualdo Casacastalda. Non è un bel momento questo attraversato dal team di Massimo Cocciari, soprattutto sul piano morale. Dal punto di vista fisico invece, la squadra sta molto bene. “I mie ragazzi scenderanno in campo molto motivati – conferma Cocciari – l’obiettivo è di dare il massimo di fare punti,attraverso ogni sforzo possibile”. Ma le motivazioni dei giocatori del Bastia, saranno identiche a quelle degli atleti del Gualdo Casacastalda.Un complesso questo di Federico Giunti, ulteriormente rinforzato dagli ultimi innesti effettuati dall’ex Danilo Moroni tutti di grande qualità.Preoccupa questo match anche tutto l’ambiente che circonda la squadra del Bastia, alla luce delle ultime partenze di alcuni suoi giocatori(Majella su tutti). Per tamponare questi improvvisi il giovane centrocampista Yuri Scarabattoli (‘95) e l’attaccante Lorenzo Bianchini dall’Anzio Lavinio serie D girone G e già ex di Pistoiese, Isola Liri e Arezzo.

Qui Gualdo Tadino Una partita sicuramente difficile da interpretare per il GualdoCasacastalda modificato dalle prime operazioni di mercato.
Un solo punto nelle ultime tre partite.Non è iniziata nel migliore dei modi la gestione di mister Giunti,non crede? “Esaminando soltanto i risultati-sostiene il diggì Moroni- ci sarebbe poco da discutere.
Ma la squadra ha ben giocato col Trestina e anche con l‘Arezzo ha disputato un buon primo tempo.C’è sicuramente da migliorare”. A pagare,come sempre, è stato l’allenatore.Ma le colpe erano soltanto sue? “Sicuramente no.Vanno divise tra tutti:società,diggì,giocatori che vanno sul campo”. Sono arrivati Cotroneo e Tomassini, due giocatori importanti. “Certamente ci possono dare un grossa mano.Il primo è un difensore di grossa esperienza.Tomassini è un ritorno importante,di grossa qualità.Se lo vorrà il mister,potranno essere impiegati già a Bastia”. Ne verranno altri? “La nostra intenzione è di far venire un altro attaccante, un centrocampista e un fuori quota. Importante, comunque,adesso è di fare più punti possibili per cercare di girare a 20 punti, per poi disputare un grande girone di ritorno”. Così in campo
BASTIA (4-3-1-2): Mosca; Stoppini, Ciccioli, Cossù, Pierotti; Toma,Mattia,De Santis;Baccarin;Fontanella(Pelliccia),Palavisini.All.Cocciari.
GUALDO CASACASTALDA (4-4-2):Di Nardo;Popica,Cotroneo, Tempesta, Moriconi; Campese, Canestr, Gramaccia, Ruggiero; Marri, De Luca. All.Giunti.
ARBITRO: Michele Di Cairano di Ariano Irpino.
Leonello Carloni Gianni Lacchi

enbsp;

Lascia un commento