15.9 C
Bastia Umbra
26 Settembre 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Corriere dell'Umbria

Bastia, rimonta strepitosa Majella è immarcabile

fontanellaEmozionante partita al Comunale: il Sansepolcro va sullo 0-2 poi crolla e finisce la partita in nove uomini

L’attaccante mette a segno una tripletta, nel recupero decide Fontanella: 4-3

BASTIA (4-3-1-2): Mancioli 6; De Santis 6,5, Annibaldi 6, Pierotti 6,Stoppini 7; Toma 6,5, Mattia 6,5 (29’ st Bizzarri 6), Marchetti 6.5 (23’ st Arcioni 6); Fabris 7 (29’ st Baccarin 6);Fontanella 7, Majella 7.5. All. Magrini 6,5.
SANSEPOLCRO (4-1-4-1): Vada 6;Angiolucci 5,5, Bruni 6, Iozzia 6,Marinelli 6,5; Gorini 7; Tavernelli 6(34’st Bastianoni sv),Chiasserini 6,5,Sorbini 5,Cappini 7 (41’ st Panichi sv);Canalini 7. All. Fani 6
ARBITRO: Cenami di Rieti 6 (Todisco-Morlacchetti)
RETI: 5’ Canalini, 13’ Cappini; 16’(rig.),39’ e 8’st (rig.) Majellla; 15’ st Gorini,49’ st Fontanella.
NOTE: circa 200 spettatori. Ammoniti:Mattia, Canalini, Bruni, Sorbini, Iozzia,Chiasserini, Marinelli. Espulsi:Angiolucci, Sorbini e Tersini dalla panchina. Angoli 4-3 per il Bastia.
di Leonello Carloni
BASTIA UMBRA – Importante e corroborante successo del Bastia (secondo consecutivo), ottenuto contro il Sansepolcro al termine di una gara riccadi gol,emozioni e di rimpianti da parte degli ospiti che hanno finito la gara addirittura in nove uomini. La partita infatti è terminata anzitempo prima per Angiolucci, seguito poi da Sorbini per fallo su Toma segnalato dall’assistente Morlacchetti. A fine gara tutto l’entourage biturgense pur non manifestando apertamente il proprio disappunto nei confronti del direttore di gara era visibilmente amareggiato. Il Bastia, ha avuto il merito di non scoraggiarsi quando si è ritrovata in doppio svantaggio e poi di credere nella vittoria quando si è ritrovata indoppia superiorità numerica. Ancora una volta però, il suo uomo copertina è stato il micidiale Majella – il bomber campano ha raggiunto quota nove gol nonostante sia rimasta ai box nelle prime tre partite per squalifica – ma lodevole è stata la prestazione di Stoppini e del giovane Fabris. Inizio gara da incubo per i giocatori bastioli, beffati prima da Canalini e poi da Cappini con la complicita entrambe le volte della difesa mal disposta Per fortuna però ci ha pensato Majella a caricarsi la squadra sulla spalle, conducendola prima al pareggio e poi al momentaneo sorpasso. Il resto lo ha fatto la deviazione ravvicinata di Fontanella che ha fatto letteralmente esplodere di gioia tutti i sostenitori locali.
Al 16’ Majella trasforma il primo penalty, poi al 39’ ristabilisce il risultato direttamente su calcio di punizione.Prima del riposo, ospiti pericolosi con Marinelli.Nel secondo tempo all’8’per una spinta di Iozzia su Annibaldi al momento del tiro altro calcio di rigore che Majella di nuovo realizza.Pur rimanendo in inferiorità numerica, espulso Angiolucci,il Sansepolcro raggiungeva di nuovo il Bastia grazie al preciso Gorini. Entrava Arcioni nelle file dei locali e successivamente dentro anche Bizzarri e Baccarin,Magrini infatti con queste mosse confermava di voler vincere la gara. Stoppini da una parte e Bizzarri dall’altra, iniziavano a frequentare le fasce con una buona intensit?
ma per esultare definitivamente la panchina locale ha dovuto attendere gli ultimi scampoli di partita quando sull’ennesimo pallone piovuto dalle fasce il bene appostato Fontanella di testa è riuscito a mettere alle spalle diVada,vanamente proteso in tuffo. In campo e sugli spalti l’euforia collettiva era un effetto trascinante e l’arbitro poco dopo emetteva il triplice fischio finale di una gara che in molti ricorderanno.

SPOGLIATOIO

Fani: “Arbitro non all’altezza Le sue decisioni poco felici” Aglini: “Bravi a crederci”

BASTIA – Per il Sansepolcro davanti ai taccuini si è presentato l’allenatoreRoberto Fani. “Al rientro nello spogliatoio ho fatto ugualmente i complimenti ai miei giocatori. Siamo stati battuti da episodi sfavorevoli e da alcune decisioni poco felici prese dal direttore di gara non all’altezza. Faremo di necessità virtù anche se nel prossimo turno non avrò a disposizione molti miei giocatori”.Umore decisamente diverso nel Bastia. “Siamo stati bravi a credere fino alla fine al raggiungimento della vittoria – ha detto il diggì Doriano Aglini – credo che non era facile disputare la quarta gara in dieci
giorni, è stato un notevole dispendio di energiema la squadra sta venendo fuori”. Felice e soddisfatto anche il bravo centrocampista Flavio Mattia.
“Bella vittoria, complimenti ai miei compagni per la difficile interpretazione della partita.Abbiamo forse preso il ritmo giusto ma ancora non dobbiamo abbassare la guardia il torneo è pieno di insidie”.Nel frattempo davanti allo spogliatoio si era radunato un gruppo di tifosi contenti per l’esito finale, tutti pronti a spronare e festeggiare i propri giocatori. In particolare oltre a Majella festeggiato l’autore del gol decisivo Mario Fontanella. “Ormai Fontanella è uno di noi” ha affermato convinto un tifoso.
L.C.

LE PAGELLE

Attaccanti super, Fabris e Stoppini brillanti

Mattia e Toma, partita efficace. Marchetti tutto muscoli, Pierotti ok alla distanza

MANCIOLI 6 Attento e reattivo.
DE SANTIS 6.5 Gioca da esterno basso con molto profitto.
ANNIBALDI 6 Si lascia sorprendere in occasione delle marcature.
PIEROTTI 6 Cresce alla distanza.
STOPPINI 7 Una grande prestazione si in fase difensiva che in quella offensiva.
TOMA 6.5 Un’altra partita efficace.
MATTIA 6.5 Il metronomo entra nell’azione del secondo rigore.
Bizzarri (dal 28’ st) 6 Di carattere.
MARCHETTI 6.5 Prestazionemuscolare.
Arcioni (dal 23’ st) 6.5 Impeccabile e sempre pronto.
FABRIS 7 Brillante e finalizzatore.
Baccarin (dal 29’ st) 6 Ci prova con ardore.
FONTANELLA 7 Una gara generosa coronata da un goal pesante.
MAJELLA 7.5 Non ci sono più aggettivi per descrivere la sua utilità.

Cappini è velocissimo, Sorbini troppo nervoso
A Canalini la categoria sta stretta. Iozzia ingenuo, Gorini è dappertutto

VADA 6 Incolpevole sui gol.
ANGIOLUCCI 5 Macchia la sua prova con una grossa ingenuità.
BRUNI 6 La sua esperienza questa volta non basta.
IOZZIA 6 Commette un ingenuità in occasione del secondo penalty.
MARINELLI 6.5 Padrone della fascia di competenza.
TAVERNELLI 6 Corre tanto, incide poco Voto.
Bastianoni (dal 34’ st) sv Si vede poco.
CHIASSERINI 6.5 Gioca per la squadra.
SORBINI 5 Buona corsamatroppo nervoso.
GORINI 6.5 Fa tutto lui, corre, rincorre e conclude.
CAPPINI 7 Una scheggia.Velocissimo.
Panichi (44’ st) sv pochi minuti.
CANALINI 7 Un grande attaccante questa categoria gli va stretta.
L.C.

Lascia un commento