9.4 C
Bastia Umbra
7 Dicembre 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Bastia Umbra

Bastia Umbra per l’Emergenza Ucraina. Accoglienza e assistenza ai profughi che arrivano nel nostro Comune, secondo le indicazioni della Prefettura.

Il giorno 9 marzo è stato riunito  il  COC  – Centro Operativo Comunale    mai chiuso dal 2020 per la pandemia da Covid-19,   integrato per l’emergenza, l’accoglienza e l’assistenza dei profughi ucraini.

Sul sito del Comune di Bastia Umbra www.comune.bastia.pg.it  in home page è attivo un apposito spazio “Emergenza Ucraina” con un  vademecum, con la modulistica,   le normative di riferimento per chi ospita e per chi arriva dall’Ucraina seguendo le informazioni della Prefettura di Perugia.  Il link con le normative del Ministero dell’Interno per le persone ucraine che arrivano nel nostro Paese vede la traduzione  anche in inglese e in ucraino

CHI OSPITA I CITTADINI UCRAINI NEL TERRITORIO DI BASTIA UMBRA

Il soggetto ospitante, entro le 48 ore dall’arrivo, è tenuto a formalizzare apposita dichiarazione di ospitalità (indicando chi ospita e dove) alla Polizia Locale utilizzando il modello di Dichiarazione di ospitalità scaricabile dal sito del Comune di Bastia Umbra www.comune.bastia.pg.it   nella sezione Emergenza Ucraina.

La consegna del modulo potrà avvenire nelle seguenti modalità:

  • all’ indirizzo PEC bastiaumbra@postacert.umbria.it ;
  • spedizione a mezzo A/R o consegnata a: UFFICIO POLIZIA LOCALE Piazza Umberto I°, 23 06083 – Bastia Umbra (PG);
  • consegna a mano nei seguenti orari:

lunedì        09:30 – 12:30

martedì     15:30 – 17:30

mercoledì 09:30 – 12:30

giovedì     09:30 – 12:30      15:30 – 17:30

venerdì      09:30 – 13:30

sabato*     09:00 – 12:00

Altrimenti è possibile prendere appuntamento Tel.: 075 80 18 223

 

CHI ARRIVA DALL’UCRAINA 

Tutti i cittadini ucraini giunti in provincia dovranno presentarsi, non appena possibile- anche ai fini dell’eventuale formulazione della richiesta di alloggio nel sistema di accoglienza straordinaria (CAS) gestito dalla Prefettura (l’ospitalità nei CAS è ammessa anche se non in possesso della qualità di richiedente protezione internazionale o degli altri titoli di accesso previsti dalla normativa vigente (art 3, co. 5, D.L. 28 febbraio 2022, n.16) – presso gli Uffici della Questura ovvero presso il competente Commissariato di Pubblica Sicurezza di Assisi: martedì, giovedì e sabato dalle ore 09.00 alle ore 12.00

 

Tutte le informazioni necessarie saranno, in ogni caso, reperibili sul sito istituzionale della Questura di Perugia nonché contattando l’utenza telefonica 328.3666748 (solo messaggistica Whatsapp).

 

CHI E’ SPROVVISTO DI PASSAPORTO

Ai profughi ucraini privi di passaporto e/o di timbro di ingresso in Area Schengen potranno essere rilasciati certificati di identità da Ambasciata e Consolati ucraini (nota verbale de1l’Ambasciata Ucraina in Roma del 01.03.2022). Si ricorda che è stata protratta la validità dei passaporti ucraini di ulteriori 5 anni con possibilità di inserimento dei dati dei figli minori di 16 anni (nota de11’Ambasciata Ucraina in Roma del 02.03.2022).

 

NORMATIVA COVID

Tampone antigenico o molecolare: per i profughi ucraini privi di digitalPassenger Locator Form (PLF, in forma digitale o cartacea) o di certificazione verde Covid-19, le ASL territorialmente competenti provvederanno all’esecuzione dei test diagnostici – ove non effettuati al momento dell’entrata nei confini nazionali – nelle 48 ore dall’arrivo.

 

Il test potrà essere effettuato o presso il drive-trough del PalaEventi di Santa Maria degli Angeli o presso le farmacie, dotati di un documento di riconoscimento.

 

È preferibile essere in possesso di codice STP (codice Straniero Temporaneamente Presente), assegnato dagli sportelli anagrafe assistiti delle USL sulla base del numero di passaporto o codice CUI assegnato da Questura e Commissariati di Pubblica Sicurezza.  In assenza del codice STP, il cittadino ucraino potrà comunque recarsi direttamente presso il drive-trough di zona per effettuare il tampone, purché provvisto di passaporto o documento equipollente.

 

ASSISTENZA SANITARIA Per i Cittadini Ucraini privi del digital “Passenger Locator Form” (PLF) in forma digitale o cartacea o della “certificazione verde Covid-19 Per ottenere il codice STP per ricevere le prestazioni sanitarie essenziali come ogni cittadino italiano devono recarsi alla Casa della Salute di Bastia Umbria, via delle Tabacchine 3, presso lo sportello dell’ANAGRAFE SANITARIA con documento di riconoscimento. È possibile chiedere informazioni scrivendo un’email a distretto2@uslumbria1.it o chiamando il numero 07581391, chiedendo di parlare con l’anagrafe sanitaria.

 

 

VACCINAZIONI I profughi ucraini che dichiarano di non essere vaccinati potranno accedere a tutte le prestazioni sanitarie con il codice STP, in attesa del rilascio della tessera sanitaria  presso tutti i punti vaccinali della regione, a partire dai 5 anni di età.  Per Bastia Umbra è possibile prenotarsi presso il Punto vaccinale territoriale sito a Santa Maria Degli Angeli presso il Palaeventi

 

 

COMUNICAZIONI AL COMUNE DI BASTIA UMBRA. I cittadini ucraini residenti a Bastia Umbra che stanno predisponendo l’accoglienza per i propri familiari e conoscenti o che abbiano intenzione di accogliere sono invitati a fare riferimento agli uffici del Comune di Bastia Umbra per le necessarie informazioni di accoglienza, in particolare presso gli uffici dell’Urp: URP (Ufficio Relazioni con il Pubblico) 075 8018 255/225, Staff del  Sindaco 075 8018203/318.

 

I Servizi Sociali si rapporteranno per garantire la massima accoglienza

Rimangono inoltre attivi i seguenti indirizzi mail:

Paola Lungarotti: sindaco@comune.bastia.pg.it

Daniela Brunelli: daniela.brunelli@comune.bastia.pg.it

Catia Degli Esposti: catia.degliesposti@comune.bastia.pg.it

Laura Servi: laura.servi@comune.bastia.pg.it

Lucio Raspa: lucio.raspa@comune.bastia.pg.it

 

 

14/03/2022

COMUNE DI BASTIA UMBRA

Lascia un commento