19.8 C
Bastia Umbra
11 Agosto 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Attualità Bastia Umbra

Emanata ordinanza del Sindaco per la chiusura degli edifici scolastici di ogni ordine e grado del territorio di Bastia Umbra , fino a nuova disposizione.

In data odierna, a seguito dei nuovi eventi sismici è stata emanata ordinanza del Sindaco per la chiusura degli edifici scolastici di ogni ordine e grado del territorio di Bastia Umbra , fino a nuova disposizione.
Nella giornata di domani, 19 gennaio, quindi,  le scuole rimarranno chiuse.
Sono stati tempestivamente effettuati sopralluoghi dai tecnici comunali  a tutti gli edifici scolastici e non risultano variazioni di alcun tipo rispetto alla situazione preesistente.
La Protezione Civile comunica di aver immediatamente aperto la sede operativa.
I numeri telefonici di reperibilità per eventuali emergenze sono i seguenti: 328 0411077 – 075 8012737.
 
Di seguito, il testo dell’ordinanza:
                                                                           IL SINDACO
Preso atto che nella mattinata del 18 gennaio 2017 dalle ore 10.25 si sono verificati episodi sismici di grado superiore al 5° della scala Richter;
Valutata la necessità di effettuare in modo capillare un monitoraggio di tutti i plessi scolastici del territorio comunale;
Preso atto quindi di tale necessità di effettuare gli opportuni sopralluoghi e controlli,  si rende necessaria la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado, con sospensione anche delle attività non scolastiche che in esse si svolgono;
Considerato il perdurare dello sciame sismico;
Visto l’art. 54 del T.U.E.L., approvato con D.Lgs. 267/2000 e ss.mm.ii.;
                                                                             O R D I N A
Per quanto valutato, la chiusura dalla data odierna e fino a nuova disposizione delle scuole di ogni ordine e grado, degli asili nido pubblici e privati, con sospensione anche delle attività non scolastiche che in essi si svolgono.
 18/01/2017
Segreteria del Sindaco

Lascia un commento