28.5 C
Bastia Umbra
28 Giugno 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Nazione

«Così si aumentano tasse e tariffe. Non votiamo il Bilancio»

IL MOVIMENTO 5 STELLE VA ALL’ATTACCO DELLA GIUNTA ANSIDERI
BASTIA UMBRA IL MOVIMENTO 5 STELLE si è astenuto sul bilancio preventivo 2015 per sottolineare l’attenzione per l’amministrazione del sindaco Ansideri che ha scelto di mantenere i servizi e aumentare tasse e tariffe. Una scelta dovuta ai tagli imposti dal governo Renzi, tanto che il consigliere del movimento Marcello Rosignoli ha votato a favore dell’aumento dell’addizionale Irpef perché vengono chiesti più soldi a chi è in condizione di pagare. Una ferma opposizione, invece, è stata manifestata per altri aumenti come la Tari, Tasi e per le tariffe dei principali servizi. «Non siamo favorevoli ad aumenti indiscriminati di tasse e imposte sottolinea il Movimento , ma a un’attenta analisi dei costi di funzionamento del Comune, evitando sprechi e ottimizzando le risorse». E’ stata avanzata la proposta di individuare un’area sul territorio comunale, «corrispondente alla zona industriale già edificata (o parte di essa), dove prevedere una sorta di zona franca sulla quale applicare un’aliquota Tasi ridotta». In tal modo, secondo i grillini, si otterrebbe un triplice effetto positivo: dare respiro al tessuto artigianale e industriale, incentivare l’insediamento di nuove imprese e incoraggiare l’utilizzo degli edifici già costruiti, ora vuoti. Ramona Furiani (Pd), presidente della commissione consigliare Bilancio, ha sottolineato l’erronea valutazione della Giunta nel decidere aumenti indiscriminati, in particolare quello dei rifiuti con l’estensione del mastello per l’umido in tutto il territorio comunale.

Lascia un commento