29.6 C
Bastia Umbra
25 Giugno 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Giornale dell'Umbria

Illusione Bura, pari Bastia contro la Sangiovannese

BastiacalcioBuona prova dei bastioli che vanno in vantaggio ma poi vengono raggiunti
di PAOLO LUPATTELLI
BASTIA UMBRA – «Purtroppo da diverse giornate a questa parte giochiamo belle partite ma non raccogliamo quanto seminato. Preferirei giocare male ma portare a casa i tre punti!». Queste parole del direttore sportivo bastiolo Milioto a fine partita bastano per capire quanto il punto ottenuto al Comunale col Sangiovanni Valdarno sia un boccone amaro da ingerire per la squadra di Davio Mattoni.Sì perché il Bastia gioca una buona partita, rischia qualcosa nel finale ma può recriminare per una colossale occasione fallita da Sarli nella ripresa e per un gol subìto decisamente evitabile. Tuttavia la classifica ancora piange e con un punto per volta non si potrà mai raggiungere la zona play-out che già rappresenterebbe un miracolo. L’equilibrio dei primi 13’ viene rotto da Bura che salta secco Fijio sulla sinistra e da posizione quasi impossibile buca Martinuzzi sotto le gambe. La sterile supremazia territoriale degli ospiti porta i primi frutti al 27’ quando un errato disimpegno difensivo favorisce N’Dry che però spara alto da ottima posizione. Il Bastia risponde con un tiro di Locchi dal limite che per poco non beffa Martinuzzi all’incrocio. Ma quando il primo tempo sembra scivolare via sull’1-0 Pingue insacca nuovamente dopo la rete di 5 giorni fa col Sansepolcro … ma questa volta nella porta sbagliata. Romanelli mette dentro dal fondo e la sventurata scivolata del centrocampista biancorosso manda la sfera in rete sotto gli occhi di Braccalenti.Il Bastia parte bene nella ripresa ma Costantino non riesce a concludere in porta una bella sponda di Belli. Romanelli va a corrente alternata ma quando la luce si accende per Braccalenti sono guai. Al 13’ il portierino bastiolo devia miracolosamente una punizione del numero 10 ospite e poco dopo sempre Romanelli trova Invernizzi al limite ma la sua girata è a lato di poco.L’occasione più ghiotta per i biancorossi capita al 19’ quando Bura serve Belli in area che trova il palo e sulla respinta, a porta sguarnita, Seye ruba la merenda a Sarli che avrebbe solo dovuto appoggiare in rete. A questo punto il Bastia cala e gli ospiti prendono campo grazie anche alla verve di Regoli appena entrato. Proprio lui al 38’ sfrutta un indecisione della coppia Bellucci-Locchi ma viene ipnotizzato da Braccalenti. E sempre Regoli all’ultimo secondo sfiora il gol, non fosse per il salvataggio sulla linea di Bellucci. Intanto al 45’ capitan Marchetti si era beccato un sacrosanto secondo giallo per un fallo su Romanelli in ripartenza. Finisce quindi col brivido la sfida che vede le due squadre dividersi la posta, un punto a testa che tuttavia non soddisfa nessuno.INTERVISTE – Agostino Milioto,come detto, non prende benissimo il punto anche se ammette che il pareggio è il risultato più giusto.«Abbiamo giocato una buona partita, subìto un gol evitabile e siamo andati vicinissimi alla seconda rete. Il Sangiovanni ha creato diverse occasioni ma comunque credo che l’1-1 rispecchi i valori mostrati in campo. Loro sono una buona squadra, molto ben organizzata».L’allenatore ospite Andrea Benedetti non la vede però alla stessa maniera: «Abbiamo creato tanto e messo più di una volta un nostro giocatore solo di fronte al portiere. A mio avviso ai punti avremmo meritato la vittoria. Sono soddisfatto per la prestazione anche se c’è un po’ di rammarico».
Bastia 1 San Giovanni Valdarno 1
BASTIA (4-2-3-1): Braccalenti 7; Bellucci 5,5,Ciccioli 6, Vilkatis 6, De Feo 6; Marchetti 6, Pingue 6; Locchi 6, Costantino 5,5 (10’st Sarli 5,5), Belli 6,5
(38’st Moneti sv); Bura 7 (46’st Abbonizio sv). A disp.: Tajolini, Santini, Mehmedi, Pacillo, Bongiovì,Lombardi. All.: Mattoni 6.
SANGIOVANNI VALDARNO (4-3-3):Martinuzzi 6; Padelli 6 (18’st Regoli 6,5), Seye 6,5,Frijio 6, Buccianti 6; Vanni 5,5, Biso 6 (43’st Caligiurisv), Mugelli 6; Romanelli 6, Invernizzi 6, N’Dry 6. A disp.: Berti, Carnicci, Lodato, Segoni, Kameni, Papa,Sobhy. All.: Benedetti 6.
ARBITRO: Cudini di Fermo 6.
MARCATORI : 13’pt Bura (B), 43’pt aut. Pingue(B).
NOTE: spettatori 150 circa. Espulso al 45’st Marchetti per doppia ammonizione. Ammoniti: Pingue (B), Buccianti, Mugelli (SGV). Angoli: 8-7 per il Sangiovanni Valdarno. Recupero: pt 2’, st 4’.

Lascia un commento