15.9 C
Bastia Umbra
26 Settembre 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Nazione

Due scuole svaligiate nella notte, i ladri prendono il pc nuovo

don boscoIL BOTTINO SI AGGIRA SUI DUEMILA EURO. I BANDITI AVEVANO GUANTI E MASCHERA

BASTIA UMBRA —LE SCUOLE sono bersagli facili per furti notturni? Sembra proprio di sì e per due motivi soprattutto: a causa di ritardi nell’installazione di telecamere, dovuti a mancanza di fondi disponibili del Comune, ma anche all’incuria in alcuni istituti scolastici nel custodire i beni mobili, che rendono inutili perfino le aule blindate. In questo contesto nella notte tra lunedì e martedì ladri ancora ignoti sono entrati in azione colpendo ancora una volta la sede della direzione didattica in via Roma, e portando via un interessate bottino di circa duemila euro. Probabilmente gli stessi che nell’arco di poche ore hanno assalito il plesso scolastico di Borgo I Maggio dove hanno sfondato una parete portando via solo una vecchia macchina fotografica. Sul posto sono intervenuti i carabinieri che hanno acquisito elementi per le indagini che, l’augurio è generale, arrivino finalmente a un risultato positivo. Il fatto è che in questo caso sono entrati in azione professionisti e ben informati riguardo al computer nuovo che era stato donato da una famosa rete di supermercati e consegnato alla scuola poche ore prima del furto. Inoltre le tracce di scasso non hanno lasciato impronte, perché i ladri avrebbero agito con guanti, e a volto coperto. Quando arriveranno efficienti sistemi di allarme? «Entro l’inizio del 2014 – risponde l’assessore all’istruzione Marco Fortebracci —, quando saranno disponibili, tra l’altro, nuove telecamere».
m.s.

Lascia un commento