25.2 C
Bastia Umbra
14 Agosto 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Giornale dell'Umbria

Bastia non pervenuto a Pistoia. La formazione di Magrini inizia con un 6-0

DOPPIETTA PER L’EX PRETOLA PELUSO

di ALFIO ROTOLONI
PISTOIA— Dopo un’estate a dir poco travagliata l’esordio del Bastia nel campionato di serie D assume subito i connotati di un autentico shock: una Pistoiese senza pietà ne rifila 6 alla squadra di Lamberto Magrini, che regge 20 minuti prima di crollare sotto i colpi dei toscani.
Toledo fa subito il fenomeno e premia il movimento di Bigoni, che con una conclusione a pelo d’erba fa secco Mancioli. Prima dell’intervallo la Pistoiese affonda il colpo del 2-0: sull’ennesimo angolo Nocentini va giù in aerea. Per Dionisi non ci sono dubbi, è calcio di rigore: dal dischetto va Buglio, che non sbaglia. La strigliata di Magrini nell’intervallo non sortisce gli effetti sperati, perché ad inizio ripresa gli arancioni di Morgia chiudono i conti con la doppietta di Peluso in 4 minuti. Il puntero della Pistoiese mostra tutto il repertorio: il 3-0, su assist di Toledo, è tutto di potenza con una botta di prima intenzione; il 4-0, invece, è di classe con un tocco d’esterno che beffa l’estremo del Bastia.Un Bastia non pervenuto soccombe definitivamente nel finale. Il 5-0 lo cala Collacchioni, bravo di testa a fare centro su angolo del neoentrato Minincleri. Clamorosa, nell’occasione, la svista grossolana della retroguardia biancorossa, che lascia solo il centrale toscano. All’86’ c’è gloria anche per lo stesso Minincleri, che ben servito da Giordani fa 6-0. Game, set, match. Che la Pistoiese sia, insieme all’Arezzo, la candidata numero uno per la vittoria finale del campionato non ci sono dubbi. L’organico e il blasone parlano da soli. Che una qualche differenza tra Pistoiese e Bastia ci sia è altrettanto indubbio. E che il Bastia, dopo le vicissitudini dell’estate, abbia bisogno di un po’ di tempo per rodarsi è comprensibile. Un passivo cosi’, però, forse non se lo aspettava neanche il più pessimista dei tifosi bastioli. Siamo solo all’inizio, è vero. C’è tempo per recuperare, per rimettersi subito in carreggiata. Le qualità di Magrini le conoscono anche i muri, non c’è uomo migliore per fare del Bastia una bella sorpresa di questo campionato. Intanto domenica al Comunale arriva l’Olimpia Colligiana. Adesso si fa sul serio.

PISTOIESE (3-4-3): Sambo 6; Molnar 6, Collacchioni 7, Nocentini 6; Belli 6,5, Buglio 7 (19′ st Vianella 6), Gambadori 6, Giordani 6,5; Toledo 6 (31′ st Saccà 6) Bigoni 7,5, Peluso 7(15′ st Minincleri 7). All.: Morgia 7.
BASTIA (4-3-3): Mancioli 5,5; Valleriani 5,5 (16′ st Annibaldi 5,5), Pierotti 5, Cossu 5,5, Stoppini 5; De Santis 5(16′ sl Fabris 5,5), Marchetti 5.5, Mattia 5; Palavisini 5 (27′ st Pelliccia sv), Baccarini 5,5, Fontanella 5,5. All.: Magrini 5,5.
ARBITRO: Dionisi di L’Aquila 6.
MARCATORI: 21′ pt Bigoni, 46′ pt Buglio rig.,10’e 15′ st Peluso, 32′ st Collacchioni, 46’st Minincleri
NOTE: Spettatori: 600 circa, Angoli 9-1. Reupero: 2′ pt; 2′ st.

Lascia un commento