33 C
Bastia Umbra
8 Agosto 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Giornale dell'Umbria

Bastia, raccolta differenziata oltre l’asticella del 72%

BASTIA UMBRA -Gli ultimi dati della raccolta differenziata hanno fatto balzare sulla seggiola, dalla soddisfazione, anche l’assessore all’Urbanistica Francesco Fratellini: nel mese di luglio in tutto il Comune la raccolta differenziata si è attestata al 72%. Un dato che se paragonato al 52% del mese di maggio fa capire come la scelta di puntare sull’uso dei cosiddetti mastelli, sia almeno per il momento una strategia vincente.

Sul punto le polemiche sollevate dall’opposizione nei mesi scorsi furono molto dure e l’accusa rivolta all’Amministrazione è stata quella di aver messo in campo un’operazione troppo dispendiosa. Ma da maggio in poi i numeri della differenziata sono andati progressivamente crescendo fine a toccare il picco proprio nel mese di luglio. Una piccola rivincita che proprio l’assessore Fratellini imputa alla determinazione con cui l’amministrazione comunale non ha fatto marcia indietro rispetto al progetto iniziale. «Sta pagando la nostra determinazione nella scelta di dotare ogni singolo nucleo familiare di appositi mastelli dove conferire la raccolta differenziata, le polemiche sollevate dall’opposizione circa la spesa spropositata fatta dal Comune erano fuori luogo e oggi si dimostra, davanti a questi dati, come la propaganda ha sempre le gambe corte. Per quanto ci riguarda conclude l’assessore – andiamo avanti confortati dai questi buoni risultati». Questo per quanto riguarda la raccolta differenziata, ma delle novità ci sono anche sul versante dell’Urbanistica le cui deleghe sono sempre nel le mani di Fratellini. In questi giorni saranno stipulate le convenzioni con le ditte appaltatrici in modo che nei primi giorni di settembre potranno iniziare i lavori sia sull’ex area Franchi sia nella zona San Marco. Corsa contro il tempo, dunque, per rispettare la tabella di marcia e magari giocarsi questi risultati in chiave elettorale il 2014 è dietro l’angolo.
RE. BA.

Lascia un commento