29.6 C
Bastia Umbra
25 Giugno 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Bastia Umbra Politica

Il sindaco di Bastia Umbra risponde al PD: “L’Amministrazione non dà schiaffi a nessuno”

In risposta al comunicato del PD di Bastia Umbra apparso in Bastia Oggi sulla “puzza” che si sente in questi giorni di forte calura, per prima cosa chiariamo che tale puzza non è attribuibile alla reintroduzione della fertirrigazione con liquami di origine animale visto che, come già dichiarato nel Consiglio comunale di ieri sera e verificabile presso gli uffici preposti, tale pratica di concimazione non è stata ancora introdotta nel nostro territorio.
Ma al di là di questa precisazione, non di poco conto,  che il PD ha omesso di segnalare, l‘Amministrazione si è attivata da tempo – da aprile –  con azioni articolate, condivise e coordinate anche con l’Amministrazione comunale di Bettona, coinvolta anch’essa in questa problematica, per monitorare e controllare l’utilizzo della fertirrigazione e non solo.
Sempre nel Consiglio comunale di ieri sera il Sindaco Paola Lungarotti ha riportato l’impegno svolto fino ad ora da questa Amministrazione, concretizzato in: convocazione insieme a Bettona di un tavolo tecnico con Arpa, Polizia Locale, Usl; incontri con funzionari della Regione; richiesta di incontro con il Prefetto. I tecnici dell’Arpa e dell’Asl stanno effettuando controlli e sopralluoghi. Vengono prima le teorie o i fatti? L’Amministrazione sta raccogliendo tutte le necessarie informazioni e i dovuti rilievi prima di dichiarare l’origine effettiva della “puzza”, sta di fatto che ad oggi nel nostro territorio questa non è causata dalla fertirrigazione con liquami di origine animale.
Appena acquisiti i dati dei rilievi effettuati dal personale dell’Arpa e dell’Asl sarà cura di questa Amministrazione informare la cittadinanza e se necessario prendere i dovuti provvedimenti.
IL SINDACO
Prof.ssa Paola Lungarotti

Lascia un commento