31.3 C
Bastia Umbra
14 Agosto 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Corriere dell'Umbria

“Centro storico in degrado, Fonte Moncioveta indecorosa e fossi senza manutenzione”

Il M5S bacchetta duramente la maggioranza

BASTIA UMBRA “Che Bastia torni a essere La Bastia!” è polemica la nota del Movimento 5 Stelle bastiolo che “accoglie – si legge – il paterno auspicio del sindaco a ‘volerci più bene’ e risponde con i fatti che dimostrano quanto i cittadini ‘vogliano bene’ a Bastia”. “Il consigliere Marcello Rosignoli – prosegue la nota – cui certamente non difetta impegno,memoria e determinazione, ha elencato, nell’ultimo consiglio comunale, quanto sino a oggi il Movimento 5 Stelle ha sollecitato con interpellanze o interrogazioni che spesse volte sono rimaste inascoltate. Abbiamo perso appeal rispetto ai paesi limitrofi, perché Bastia da tempo non ha più un centro storico e una piazza presentabile in grado di attirare persone e attività. La sua ricollocazione al centro dell’interesse cittadino richiede per lo meno l’inizio di opere anche simboliche, ma ineludibili se si vuole evitare il degrado. La piazza andrebbe dotata di wi fi sul modello di altre cittadine umbre – proseguono i 5 Stelle – e Fonte Moncioveta necessita di interventi urgenti di decoro e di decenza, serve manutenzione per strade e soprattutto di fossi e aiuole; sul ponte di Bastiola, si è passati dal ripristino di un pezzo di balaustra a un intervento da protezione civile. Richiesta infine, dal Movimento 5 Stelle, l’attuazione sollecita dell’albo delle associazioni, utile per coordinare le loro attività e le loro proposte”.

Lascia un commento