30.4 C
Bastia Umbra
18 Agosto 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Corriere dell'Umbria

Attesa per l’esito dell’autopsia sul corpo del giovane morto per un gioco

L’esame verrà eseguito nelle prossime ore. Acquisita la documentazione sul campo di calcetto dove il quindicenne ha perso la vita sabato scorso
BASTIA UMBRA Si svolgerà nelle prossime ore, forse già oggi, l’autopsia sul corpo di Antonio Perrella,il quindicenne morto per un gioco al campo di calcetto di viale Giontella sabato notte. Il sostituto procuratore Mario Formisano ha fatto acquisire la documentazione relativa alla struttura, per appurare se ci sono responsabilità penali che potrebbero portare ad ipotetici avvisi di garanzia.Già nei giorni scorsi, comunque,il sindaco Stefano Ansideri aveva spiegato come l’amministrazione aveva provveduto alla necessaria e straordinaria manutenzione, riparando il tetto del palasport da cui entrava acqua piovana,mentre nel terreno adiacente erano stati sistemati i campi di calcetto e beach volley, entrambi con libero accesso, e potenziata l’illuminazione. Resta da capire se il palo – comunque non adatto a sopportare un’arrampicata – fosse stato correttamente manutenuto: come ricostruito dai carabinieri, presumibilmente per gioco il quindicenne si stava arrampicando sulla rete di contenimento dei palloni, dietro una delle porte, quando il palo più esterno cui era agganciatala rete (non una recinzione), ha ceduto. Lui è caduto a terra, poi è stato colpito dal palo. Una volta completati gli accertamenti sulle carte del Comune sarà la volta dell’autopsia. Dopo gli esami, si svolgeranno le esequie del quindicenne: l’amministrazione comunale sta pensando alla proclamazione del lutto cittadino in occasione del funerale.

Lascia un commento