29.1 C
Bastia Umbra
12 Agosto 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Corriere dell'Umbria

Il fiume Chiascio trattato come una discarica Rifiuti lanciati dal ponte

I cittadini si sono attivati per monitorare la zona

BASTIA UMBRA Fiume Chiascio scambiato per una discarica di rifiuti in zona Santa Lucia,dove l’inciviltà di qualcuno ha trasformato il corso d’acqua in un immondezzaio.Un gesto che denota inciviltà e mancanza di rispetto non solo per l’ambiente, ma anche per il resto dei cittadini fra i quali, al contrario, si sta diffondendo un rinnovato e rinvigorito senso civico. Ed è proprio grazie all’indignazione di alcuni di essi che il Comune è venuto al corrente della vicenda, attivandosi subito per cogliere in castagna i colpevoli.
“Fraletantesegnalazionidaparte dei cittadini, volte al miglioramento del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti – si legge in una nota -, è giunta notizia a
questa amministrazione che qualche persona ha preso l’abitudine di gettare nel fiume,dal ponte di Santa Lucia, i sacchi della spazzatura. Tutto questo in controtendenza rispetto all’impegno profuso dalla restante parte della popolazione, molto attenta al corretto smaltimento dei rifiuti”. Da qui, l’immediata mobilitazione per arginare il fenomeno e,al contempo,dare una lezione di civiltà.“Dalla notizia – annuncia il Comune – è subito iniziata un’azione di capillare e costante monitoraggio dell’area(anche notturno),con il supporto di impianti audiovisivi per identificare e punire il o i responsabili di questo gesto”

Lascia un commento