6.8 C
Bastia Umbra
30 Novembre 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Bastia Umbra

Zona sociale 3 inclusione e coesione sociale arrivano fondi PNRR.

Il Presidente della zona Sociale 3 Daniela Brunelli, con grande soddisfazione, comunica ufficialmente il finanziamento di euro 715 mila afferenti ai fondi del PNRR per l’Inclusione e la Coesione  dedicati ai servizi sociali, alla disabilità e alla marginalità sociale attraverso la Missione 5. La Zona sociale 3, infatti, si è impegnata fortemente in una serie di azioni, secondo le linee di attività sulle quali è stata costruita insieme la progettualità. La stessa ha visto la sua concretizzazione con la felice notizia della conferma del finanziamento triennale.

Il lavoro predisposto dal personale tecnico (Mauro Soli, esperto di progettazione e bandi europei, Katia Sposini , Francesca  Tardioli, Giuseppa Anatra, Emanuela Bizzarri, Mario Trancanelli) che ringrazia sentitamente per la grande disponibilità, afferma la Presidente Brunelli,  è stato attento, preciso, meticoloso e certosino, ha evidenziato grandi competenze e notevole dedizione progettuale e amministrativa.

L’elaborazione del progetto non è stata facile ed è stato condiviso nelle ultime conferenze di zona approfonditamente trattando aspetti sia di carattere tecnico/amministrativo che politico/sociale, vista la complessità dei bandi da predisporre.

Partecipano alla conferenza di zona anche gli assessori referenti o i delegati dei cinque Comuni. Per  Assisi Massimo Paggi, per Bettona Angela Taglioni, per Bastia Umbra Daniela Brunelli, per Cannara Silvana Pantaleoni, per Valfabbrica Silvia Cozzali.

Sono stati predisposti progetti anche con partenariati esterni con altre Zone sociali per poter interagire insieme nelle linee di attività 1.1.1 che riguardano il sostegno alla capacità genitoriale e alla prevenzione della vulnerabilità nelle famiglie e nei minori. Sono stati presentati anche al punto 1.2 progetti relativi ai percorsi di autonomia per persone con disabilità e al punto 1.1.4 inerenti il rafforzamento dei servii sociali e alla prevenzione al fenomeno del burn out tra gli operatori di settore.

Siamo in tempi di grande fermento e una nuova politica legata al Welfare prende corpo, con azioni ed elementi innovativi e più centrati sul servizio alla persona che vedranno sempre di più protagoniste le zone sociali con l’attivazione di sinergie, con il lavoro in rete, costruendo nuove modalità, dando nuove possibilità operative e concrete per rispondere sempre più ai tanti bisogni del territorio e di questa società destabilizzata da tanti fattori poco positivi.

Questo obiettivo centrato esprime la gratificazione di tutti i membri della Zona, con il Comune di Assisi nel suo ruolo di Capofila e di tutti i Sindaci.

La Presidente Brunelli nel complimentarsi per il risultato sottolinea – Non dobbiamo dimenticare che si lavora per i cittadini, per la comunità, per obiettivi comuni, parlando al plurale, tastando il polso di un territorio e che la condivisione di percorsi, attraverso la gestione integrata, è sempre necessaria e la comunicazione dovrà essere efficace e sempre corretta rispettando i ruoli e le professionalità di tutti, rafforzando legami e unità d’intenti.

Presidente Zona Sociale 3

Ass. Daniela Brunelli

13/07/2022

Lascia un commento