29.6 C
Bastia Umbra
25 Giugno 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Bastia Umbra Politica

PD Bastia: "L'Amministrazione non può tentar di fare cassa con questi metodi coercitivi."

BASTIA UMBRA
Unione Comunale PD
Gruppo PD
Commissione Sviluppo e Commercio PD
Prendiamo atto che l’Amministrazione Ansideri intende fare cassa con tutti i mezzi.
Scopriamo, dopo numerose segnalazioni, che si sta attuando una campagna verbali e multe per ogni attività o associazione che abbia a esporre pubblicità. Assistiamo a verbali di ammenda inviati a tappeto che vanno a rilevare irregolarità su usi e abitudini che sono ormai consuetudini consolidate a Bastia.
Fermo restando che le leggi e i regolamenti vanno rispettati, come è possibile che la Giunta Ansideri, cambi completamente l’approccio a questo tipo di controlli, avvalendosi di società esterne, senza prima provvedere ad una adeguata informazione e ad avvisi di tutela che anticipino il ricorso a multe?
Riteniamo doveroso che chi amministra debba prima rapportarsi con i propri cittadini e poi operare in regime sanzionatorio.
La tanto sbandierata operosità e trasparenza della destra Bastiola, la vicinanza alle imprese, la sensibilità per il tessuto commerciale della città, si perde dietro a squadre di fotografi che vanno in giro per Bastia a cercare infrazioni da multare. Si capisce che la società di gestione verrà pagata a cottimo, ma l’Amministrazione non può tentar di fare cassa con questi metodi coercitivi. Tanto il ritardo di 8 anni di immobilismo non sarà colmato con marciapiedi inutili e lavori a macchi di leopardo.
Il PD si farà quindi carico di richiedere chiarimenti in Consiglio e tentare di bloccare questa caccia alle streghe che colpisce attività commerciali che già risentono della crisi economica.
Bastia Umbra, 07/07/2016
Segretaria Pd
Gruppo consiliare Pd

Lascia un commento