29.6 C
Bastia Umbra
25 Giugno 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Bastia Umbra Economia

Dalla rinegoziazione dei mutui e dai ribassi a base d’asta ulteriori risorse finanziarie da destinare ad investimenti

Il Consiglio Comunale, martedì 23 maggio 2017, ha deliberato di aderire alla rinegoziazione dei mutui prevista dalla legge finanziaria e disciplinata dalla Cassa Depositi e Prestiti.

E’ stato deciso di prolungare di 2 anni la durata di cinquanta mutui erogati dalla Cassa Depositi e Prestiti dell’importo complessivo di 7.352.405 Euro, al fine di modificare le rate di ammortamento che diminuiranno fino al 2024, per poi aumentare dal 2025 al 2032.

L’iniziativa ha lo scopo di generare risorse per 440 mila e 180 Euro nel 2017 e di oltre 100.000, al netto degli interessi aggiuntivi, negli anni 2018 –2022. Le risorse aggiuntive sono destinate principalmente a finanziare investimenti .
 
Inoltre, il Consiglio ha deliberato di modificare il Piano triennale delle Opere pubbliche inserendone di nuove per un importo complessivo di 1 milione e 200mila Euro nel 2017. Gli interventi previsti riguardano: le opere di difesa idraulica del torrente Tescio  (700 mila Euro), interventi aggiuntivi sulla Scuola Don Bosco (150 mila Euro). La somma di 130mila Euro è invece destinata a nuove opere:  la progettazione esecutiva della Palestra della Nuova Scuola di XXV Aprile e la progettazione preliminare della nuova Piscina scoperta.
 
Le nuove opere vengono finanziate con il diverso utilizzo di parte del mutuo già ottenuto per la costruzione della Scuola di XXV Aprile, con le risorse generate dalla rinegoziazione dei mutui e mediante il contributo concesso dalla Regione Umbria per le opere di difesa idraulica del torrente Tescio, pari a 380 mila Euro.
 
“Si tratta di una serie di decisioni assunte nella gestione della finanza comunale – sottolinea Roberto Roscini, Assessore comunale al Bilancio – per ridurre i costi dei mutui e soprattutto liberare risorse da destinare ad investimenti di opere pubbliche, che potranno avere conseguenze positive sull’economia locale”.
 
L’aggiudicazione definitiva della gara di appalto per la costruzione della Scuola di XXV Aprile ha consentito un ribasso pari all’importo di 762mila e 200 Euro da destinare al finanziamento di nuove opere o di nuovi mutui.
 
 
 
Bastia Umbra, 25 maggio 2017
Ufficio Stampa del Sindaco
 

Lascia un commento