5.3 C
Bastia Umbra
31 Marzo 2020
Terrenostre 4.0 giornale on-line, Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Bastia Umbra

Bastia – Presentazione attività culturali estive dell'assessorato alla cultura.

L’assessorato alla Cultura del Comune di Bastia Umbra presenta il cartellone delle attività culturali estive. Come è ormai tradizione, la buona musica sarà come sempre, protagonista principale delle serate bastiole.
Quest’anno il taglio degli eventi musicali è decisamente internazionale e qualificato e presenta alcuni ospiti importanti, icone internazionali del jazz, del pop e della classica.
 
La Festa europea della Musica, iniziativa nata in Francia nel 1982, diffusa ora in tutta Europa e sostenuta dal Ministero dei Beni Culturali e del Turismo sarà celebrata a Bastia in due date, presso il chiostro del monastero benedettino di Sant’Anna. Il 21 giugno, primo giorno d’estate, con uno spettacolo musicale proposto e curato dall’Associazione FareMusica con l’esibizione di insegnanti ed allievi della Scuola comunale di Musica di Costano. Il 30 giugno sarà la volta del Coro Polifonico Città di Bastia, diretto dal maestro Piero Caraba, con un concerto tutto dedicato al controverso mondo femminile: “Donna, ragion di contrappunto”.

Il 18 luglio farà tappa a Bastia la maratona concertistica  Una bacchetta per la pace: musicisti da tutto il mondo in nome della Pace. Sono 42 i personaggi celebri della musica e della cultura che con altrettanti concerti, ideati per promuovere in tutto il mondo una cultura della Pace, saranno i protagonisti dell’iniziativa internazionale. Il concerto presentato alla Rocca baglionesca vedrà protagonisti Andrea Ceccomori, Marco Testoni, e Mats Hedberg, rispettivamente a flauto, tastiere e chitarre, i quali  incontreranno Toni Esposito in un concerto all’insegna delle più classiche e meno classiche sonorità world.
 
Acoustic Rocca Festival, rassegna di sola musica acustica alla sua terza edizione, prenderà il via giovedì 27 luglio per proseguire tutti i giovedì, secondo il format delle scorse edizioni, fino a fine agosto. Le cinque date, di spessore artistico eccellente, presenteranno giovani talenti umbri ed artisti di fama internazionale, vero onore per il palco della Rocca baglionesca.
La prima data porta in tournée a Bastia “Travel”, un progetto italo-norvegese della cantante Marit Sandvik e del batterista folignate Maurizio Picchiò, con alcuni dei migliori musicisti del jazz italiano e norvegese. In Norvegia il tour si è tenuto nel gennaio 2016, riscuotendo grande successo di pubblico e di critica e schizzando da subito nelle più alte posizioni della classifica di vendita di dischi. In Italia l’album sarà presentato ufficialmente a Roma alla Casa del Jazz il 26 luglio ed il giorno successivo il gruppo sarà a Bastia per la seconda delle quattro date italiane, per poi proseguire la tournee europea.
Il 3 agosto sarà, invece, a Bastia Cristiana Pegoraro, celebre pianista umbra che regolarmente si esibisce nelle sale da concerto più prestigiose di Europa, Stati Uniti, Sud America, Medio Oriente Asia e Australia. Con il programma “Passion – dalla Classica al Tango” Cristiana Pegoraro condurrà gli ascoltatori della Rocca baglionesca all’interno dell’arte musicale dei più grandi compositori italiani fino ad approdare alle suggestioni spagnole di Carmen ed al tango argentino.
Il giovedì successivo, 10 agosto, ancora al prato dei bastioni della Rocca baglionesca, avremo ospite un collettivo di giovani musicisti umbri, The Sycamore. Brani originali, dal linguaggio jazz contemporaneo, espressione della creatività del gruppo, maturato durante l’esperienza statunitense di alcuni di loro.
Il 17 agosto Nicola Gasbarro, alias “Nick Wendnow”, si proporrà in veste di solista per presentare il meglio della tradizione jazz e pop, sempre in maniera “classica”, con un concerto dal titolo “I’m Old Fashioned”. Da questo appuntamento il festival si trasferisce all’interno del chiostro del monastero benedettino di Sant’Anna, altro luogo caratteristico della città.
La data conclusiva di Acoustic Rocca Festival vedrà ospite il 24 agosto il celebre trombettista Fabrizio Bosso, ormai icona del jazz internazionale, accompagnato da Julian Oliver Mazzariello al pianoforte. Il duo porterà in scena un repertorio che spazia dai grandi standard ai motivi celebri e temi da film, sulle tracce del lavoro discografico che dà il nome all’album “Tandem”.
 
AcousticRoccaFestival è anche Art Event. Il 10 agosto, in contemporanea con il concerto del giovane collettivo The Sycamore, Matteo Fronduti (Ilcoffee), Luca Bartolucci (Coma) e David Lanzi (Tyke) tre giovani streetartis di Bastia Umbra, realizzeranno una performance sul tema della musica. La rocca baglionesca si riempirà, quindi, di musica e colori, per una serata giovane ed accattivante, in cui le arti di strada cercano affinità reciproche.  Le performance dei tre giovani artisti umbri, possono essere ammirate in diverse zone d’Italia, in eventi espressamente dedicati alle arti di strada o su semplice iniziativa di loro stessi. Ilcoffee, Coma e Tyke realizzano le loro opere  singolarmente o in gruppo, cercando cosi di fondere i loro diversi stili e concetti e collaborando nella ricerca e nell’ideazione di iniziative, eventi e contesti dove poter esprimere il loro indubbio talento.
 

 
Bastia Umbra, 30 maggio 2017
Ufficio Stampa del Sindaco

Lascia un commento

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati fanno uso di cookie necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Dichiari di accettare l’utilizzo di cookie chiudendo o nascondendo questa informativa, cliccando un link o un pulsante o continuando a navigare in altro modo. Accetto Leggi di più

Privacy & Cookies Policy