25.2 C
Bastia Umbra
14 Agosto 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Attualità Politica

L’Associazione Sinistra Lavoro al fianco dei lavoratori della Perugina.

L’Associazione Sinistra Lavoro valuta positivamente l’iniziativa intrapresa dalla RSU della Perugina – Nestlè, di avviare una campagna di informazione della cittadinanza sulla situazione che si è venuta a creare nello stabilimento di San Sisto. L’atteggiamento della multinazionale Svizzera di non presentare un piano industriale per la Perugina è un segnale molto preoccupante.

Sinistra Lavoro ritiene necessario il coinvolgimento della città, delle Istituzioni locali e del territorio per spingere il Governo a pretendere dalla Nestlè un progetto alternativo alla politica perseguita fino ad ora sulla Perugina, che ha significato: riduzione dei volumi produttivi, impoverimento tecnologico, trasferimento delle funzioni strategiche, riduzione del personale e dei salari.
Alla Perugina occorre una svolta – sottolinea Stefano Vinti – la svolta delle politiche della Nestlè si ottiene offrendo formalmente la “vertenza Perugina” e richiedendo con forza più lavoro e più salario.
Stefano Vinti
Associazione Sinistra Lavoro in Umbria
Perugia, martedi 8 settembre 2015

Lascia un commento