34.6 C
Bastia Umbra
2 Luglio 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Giornale dell'Umbria

Rifiuti organici, via alla raccolta “porta a porta”

organicoBastia Umbra, da lunedì sarà possibile ritirare gli appositi contenitori. Dal 6 luglio via i cassonetti in strada
BASTIA UMBRA – Il Comune di Bastia Umbra e l’operatore di igiene ambientale Gest-Gesenu, fanno sapere che a partire da lunedì prossimo e fino al 3 luglio sarà possibile ritirare i contenitori per raccogliere la frazione organica dei rifiuti presso l’Ufficio clienti Gest di piazza Matteotti 1 anche nei seguenti giorni ed orari: lunedì (9- 13), martedì (9-13 e 15-18), mercoledì (9-13), giovedì (9-13 e 15- 18) e venerdì (9-13). Per il ritiro del contenitore è necessario esibire un documento valido ed una copia della bolletta Tari. Per i nuovi utenti iscritti è sufficiente portare la “denuncia Tari” rilasciata dall’ufficio tributi. Per coloro che risiedono in un condominio, è compito dell’amministratore condominiale la sottoscrizione del comodato d’uso gratuito per la consegna del contenitore. A seguito del completamento della consegna dei contenitori, dal 6 luglio, nella zona denominata poker, verranno ritirati i contenitori stradali e partirà a regime il servizio di ritiro domiciliare della Fou (frazione organica umida). L’esperienza positiva dell’utilizzo dei contenitori a Bastia Umbra ha indotto a puntare oltremodo su tale metodologia per raggiungere maggiore quantità e qualità di raccolta differenziata. Questo sistema si è andato affermando in quattro anni durante i quali si è evoluto un modello di raccolta che evita il problema vero dei rifiuti, ovvero, i grandi volumi di materiali indifferenziati destinati a discariche che hanno sempre meno ragione di esistere e sempre più limitata disponibilità di smaltimento. In tale direzione la novità rilevante a Bastia Umbra, nell’ultimo periodo, è l’estensione della raccolta a domicilio dell’organico con contenitori per ottimizzare tempi e costi di preparazione del rifiuto compostabile, come illustrato con un’ampia campagna informativa nel territorio con la quale si è comunicata l’importanza di migliorare la qualità della raccolta della Fou e di rendere i servizi complessivamente sempre più rispondenti alle esigenze dei cittadini ed a quelle di trattamento ottimale dei materiali da avviare a riciclo.

Lascia un commento