24.9 C
Bastia Umbra
29 Giugno 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Nazione

Primo passo per mettere in sicurezza la sede del Municipio

degli espostiCHIUSA DA PIU’ DI UN ANNO E MEZZO PER PROBLEMI DI STATICITA’. PIANO-LAVORI
BASTIA UMBRA COMPIUTO il primo passo per rendere agibile la sede del Comune chiusa da più di un anno per motivi di sicurezza. Gli uffici sono stati trasferiti altrove, intanto però il dirigente dell’Ufficio Lavori pubblici, ingegnere Vincenzo Tintori ha presentato tre ipotesi di possibile intervento mettendo in condizioni la Giunta di scegliere l’analisi dell’intervento che rispondendo alle esigenze di sicurezza consenta un rientro quanto prima in sede. Il fabbricato che si affaccia in piazza Cavour è stato costruito tra la fine degli anni Cinquanta e inaugurato nel 1965, ormai 50 anni fa. E’ direttamente collegato al vecchio Comune, ristrutturato una decina di anni fa e il cui ingresso è in piazza Matteotti. «Il nostro primo problema, una volta preso atto dei problemi di staticità, è stato quello di esaminare le possibili ipotesi di intervento sottolinea Catia Degli Esposti, assessore ai lavori pubblici : obiettivo è individuare il progetto che risponda meglio alle necessità di sicurezza con una spesa sostenibile. L’occasione di messa in sicurezza ci consente anche di ammodernare gli impianti elettrici di riscaldamento, climatizzazione e di rete. Insomma, entro l’anno avremo il progetto esecutivo e nel frattempo cerchiamo possibili fonti di finanziamento a cominciare dai fondi europei». L’ipotesi approvata dall’esecutivo è il miglioramento sismico che prevede una spesa di 2 milioni e 560mila euro. Quella di adeguamento sismico costerebbe 3 milioni e 867mila euro; mentre la demolizione per costruire poi il nuovo oltre 5 milioni di euro.

Lascia un commento