16.3 C
Bastia Umbra
26 Settembre 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Nazione

Bastia, un gol per tempo Il Deruta viene eliminato

fontanellaCoppa Italia di Serie D

Bastia 2 Deruta 0
BASTIA: Mosca 6,5, De Pasquale 6+, Stoppini 6,5, Arcioni 6+, Cossu 6-, Pierotti 6, Toma 6+ (33’ st Bellavita nc), De Santis 6,5, Majella 7-, Fabris 6+ (21’ st Baldinelli 6-), Fontanella 6,5 (26’ st Baccarin 6,5). (A disposizione Mancioli, Manea, Pelliccia, Marchetti, Mattia, Annibaldi). All: Magrini 6,5.
DERUTA: Laloni 6, Eramo 6+, Pilleri 6,5, Antonelli 6 (29’ st Ventanni nc), Fiorucci 6 (11’ st Gesuele 6+), Mariani 6+, Tardetti 6+ (11’ st Tinca 6), Scarabattoli 5, Tomassini 7-, Calcagni 6,5, Berradi 6+, (A disposizione: Zenga, Bonaiuti, Gigli, Loiodice, Sacchetti, Lepri). All: Mattoni 6.
Arbitro: Matteo Marchetti di Ostia 6.
Reti: Fontanella 27’ pt e Baccarin 39’ st.
Note: Espulso Scarabattoli 45’ pt. Ammoniti Berradi, Mariani del Deruta e Stoppini del Bastia. Circa 250 spettatoti. 46’ pt; 49’ st.
Bastia Umbra
PASSA il Bastia di Magrini alla fase successiva della Coppa Italia a danno del Deruta che ieri al Comunale cercava il riscatto dopo l’esordio in campionato. I padroni di casa, oltre al fattore campo, sono riusciti a tenere i nervi saldi. Abbiamo visto che con la possibilità di utilizzare il bomber Majella la squadra diventa più incisiva, ma c’è da lavorare per consolidare un equilibrio di squadra. Alla fine il Bastia ha meritato il successo non solo grazie al secondo gol, ma anche per aver colpito due traverse. La gara inizia senza troppo entusiasmo. Il primo affondo è del Deruta al 16’ con Calcagni che dal limite sfiora il bersaglio. Al 21’ ottima occasione per Fontanella che nell’area piccola, spalle alla porta cincischia e non riesce a concludere a rete. Il vantaggio arriva al 27’ con lo stesso Fontanella (nella foto) che, imbeccato da Majella, batte il portiere in uscita. Il gioco si svolge a centrocampo con pochi affondi; al 36’ per il Deruta Pilleri si fa parare una conclusione ravvicinata, poi l’espulsione di Scarabattoli al 45’ per fallo da dietro su Majella. Nella ripresa tre cambi per parte; traversa al 7’ di Fontanella e al 24’ di Majella, mentre il raddoppio arriva al 39’ con Baccarin, che da dieci minuti ha sostituito Fontanella. Al 40’ Mosca nega il gol a Gesuele.
Massimo Stangoni

Lascia un commento