17.2 C
Bastia Umbra
19 Settembre 2019
Terrenostre 4.0
Assisi Cultura

Riverock Festival e i “50 anni di Abbey Road”.

Sul palco della Lyrick Summer Arena arriva una giornata speciale con la produzione originale del festival per rendere omaggio ai Beatles e un talk sui progetti, le idee e le esperienze innovative legate al mondo dell’ambiente e dell’ecologia tra attivismo, volontariato, start up, nuovi modelli di business e green economy

 

All Good Children Go to Hell – 50 anni di Abbey Road, questo il titolo del nuovo appuntamento in cartellone per la decima edizione di Riverock Festival, che prenderà il via sabato 3 agosto alla Lyrick Summer Arena di Assisi alle ore 19.30. Il format, produzione originale Riverock Festival, vuol essere un omaggio a una delle band che hanno fatto la storia della musica internazionale, i Beatles. Ingresso libero.

A salire sul palco per l’occasione saranno

Roberto Angelini, autore e cantautore tra i più talentuosi d’Italia, dal 2013 parte della resident band di Propaganda Live, programma cult di La7

Roberto Dellera musicista e cantautore italiano, bassista degli Afterhours, due dischi solisti all’attivo, qquattro insieme alla sua band The Winstons e una serie di innumerevoli collaborazioni

Sebastiano Forte chitarrista, polistrumentista eclettico e compositore. Produttore per la label Funkyjuice, suona in moltissime opere teatrali e nel suo progetto “Tu”

Lino Gitto “jolly” della musica indipendente italiana, batterista titolare nei Winstons ha prestato le sue bacchette, tra gli altri, a Gianluca De Rubertis, Dario Ciffo, Marco Cocci e il restante 80% della scena rock alternative milanese

Andrea Pesce (Fish) pianista, compositore, arrangiatore e produttore artistico già insieme ad artisti del calibro di Tiromancino, Niccolò Fabi, Carmen Consoli, Riccardo Senigallia e moltissimi altri. Andrea è anche uno dei pilastri dell’Angelo Mai, importante laboratorio artistico e centro di produzione indipendente romano

Ospiti della serata saranno Rachele Bastreghi (cantautrice e voce femminile dei Baustelle, una delle band simbolo della musica alternativa italiana degli ultimi 20 anni, con i quali suona anche tastiere, percussioni, clavinet e organo) e Federico Poggipollini (uno dei più talentuosi chitarristi d’Italia. Esordisce come chitarrista nei Litfiba coi quali registra, tra gli altri, El Diablo, prima di entrare in pianta stabile nella storica band di Ligabue come chitarrista solista e fedele sodale).

·         Opening act Una, cantautrice Folk Pop Turbolento! Pugliese d’origini ma nata in Piemonte scrive canzoni dall’ età di 19 anni, semplici, dirette e sfrontate

·         Aftershow TBA

A precedere l’appuntamento (a partire dalle ore 17.00) sarà Riverock Talk Saturday for Future, evento a ingresso libero strutturato come un “talk” che si pone l’obiettivo di portare ad Assisi progetti, idee ed esperienze innovative legate al mondo dell’ambiente e dell’ecologia, cercando di coinvolgere in special modo i più giovani. La salvaguardia dell’ambiente che ci ospita costituisce oggi una priorità e Riverock vuole provare ad accendere una piccola scintilla in chi domani si troverà ad affrontare situazioni problematiche. Per questo non solo l’attivismo e il volontariato, ma anche start up, nuovi modelli di business e di green economy, per ispirare i ragazzi a intraprendere percorsi formativi e professionali che guardino in questa direzione.

Il Talk si colloca all’interno del cartellone di Riverock Festival che, arrivato quest’anno alla sua decima edizione, sperimenta per la prima volta la metodologia “Plastic-free”, eliminando totalmente dai propri punti ristoro ogni tipo di plastica usa e getta, dai bicchieri alle bottigliette, non meno dell’80% dei rifiuti prodotti da questo tipo di manifestazioni.

L’iniziativa, che si avvale del patrocinio di Legambiente Umbria e Arpa Umbria, è realizzata in collaborazione con la Città di Assisi – Assessorato alle Politiche Giovanili che ha firmato il 4 ottobre 2018 un protocollo d’intesa con il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare per promuovere la diffusione di pratiche virtuose in difesa dell’ambiente e rientra in una delle iniziative portate avanti da KeepOn Live, l’associazione di categoria dei live club e festival italiani che promuove il progetto “Amico Bicchiere” per l’utilizzo dei bicchieri in plastica riutilizzabile e riciclabile all’interno degli eventi musicali. Per completare l’offerta “eco” Riverock Festival, in collaborazione con Umbra Acque Spa, ha predisposto una “colonnina” che offrirà acqua fresca gratuita per tutta la durata del festival.

Interventi di Leonardo Becchetti (Direttore Scientifico Next Nuova Economia per Tutti), Luca Franceschetti, Anita Di Raimo Marrocchi, Roberto Renzi, Daniele Monaco (Fridays For Future Italia), Gabriele Salari (Ufficio Stampa Greenpeace Italia), Mauro Nardocci (SEADS Sea Defence Solutions), Mick Odelli (Youtuber / CEO DrawLight), Francesco Aiello (Ufficio Stampa Arpa Umbria / Caporedattore Rivista micron), Stefano Vitali (Associazione Canapamo / Officina Biomat – StartUp innovativa), Fra Simone Tenuti (Sacro Convento d’Assisi, Giovani verso Assisi).

Al termine seguirà un aperitivo offerto dall’Assessorato alle politiche giovanili del Comune di Assisi

•             Tutte le sere apertura cancelli alle ore 19.30. Presente un’area di ristorazione aperta fino a tarda notte. Possibilità di acquisto dei ticket di ingresso presso la biglietteria del festival.

Il Riverock Festival è promosso da Associazione Culturale Riverock in collaborazione con Zona Franca Spettacolo e realizzato con il patrocinio ed il sostegno della Città di Assisi e il patrocinio della Provincia di Perugia.

Sito ufficiale www.riverockfestival.net – Facebook Riverock Festival – Instagram riverock_festival

31/07/2019

Ufficio stampa Francesca Cecchini

Leave a Comment

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy