30.4 C
Bastia Umbra
18 Agosto 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Sport

Le voci di Gara 1. Con la testa già alla sfida di mercoledì al PalaBanca.

– De Cecco ed Atanasijevic commentano l’ottimo esordio dei Block Devils nei playoff scudetto Unipolsai nel tripudio del PalaEvangelisti. Focus già su gara 2 in casa di Piacenza l’8 marzo per provare a chiudere la serie ed accedere alle semifinali –

PERUGIA – Un tripudio ieri sera il PalaEvangelisti!

Il “Saturday Night” di Pian di Massiano consegna il primo punto nella serie dei quarti di finale playoff alla Sir Safety Conad Perugia in virtù della convincente e meritata vittoria 3-0 contro la Lpr Piacenza.

Un successo netto, frutto della grande prestazione dei Block Devils di Lorenzo Bernardi scesi in campo con il giusto approccio e grande determinazione, ma soprattutto capaci di esprimersi su altissimi livelli in quasi tutti i fondamentali. Al resto ha pensato il pubblico del PalaEvangelisti, trascinato dai ragazzi e capace al tempo stesso di trascinare i ragazzi. Uno spettacolo coinvolgente, emozionante, da applausi. A Perugia, che si giochi di domenica pomeriggio, di mercoledì sera o di sabato sera, gli sportivi rispondono sempre presenti in massa e questo rappresenta di certo un grande riconoscimento ed un grande orgoglio per la società del presidente Sirci!

Gara 1 di ieri sera si vive anche nel racconto dei protagonisti in campo: Luciano De Cecco ed Aleksandar Atanasijevic.

 “Siamo scesi in campo – dice il regista argentino anche ieri sublime in alcune giocate strappa applausi – con il giusto approccio, la giusta concentrazione ed il giusto studio dell’avversario. A questo proposito faccio i complimenti a tutto lo staff che sta facendo un lavoro sopra le righe e che ci consente di pensare solo a giocare. C’è stata qualche pecca in avvio di secondo set, in quei frangenti, quando vinciamo bene il parziale precedente, dobbiamo fare meglio ed essere subito cattivi. Poi però la squadra ha avuto la reazione giusta ed un atteggiamento molto buono. Possiamo giocare meglio, ma come inizio dei playoff siamo contenti. Attacco super? Vero, ma l’importante è che la squadra vinca. Stiamo attraversando un bel momento in attacco, ma dobbiamo fare bene anche le altre cose. La cosa importante è che squadra trovi fiducia e che sia consapevole di cosa bisogna fare per vincere. Adesso ci aspettano un paio di giorni complicati logisticamente per allenarci perché non avremo il nostro palazzetto, ma dobbiamo subito prepararci per gara 2. Saremo nel loro palazzetto che sarà sicuramente pieno, Piacenza avrà poco da perdere e molto da guadagnare e dipenderà molto da noi, molto più di ieri. Dobbiamo andare con la giusta concentrazione, la giusta cattiveria e il giusto approccio per vincere là”.

“Bellissima partita – conferma l’opposto, serbo miglior realizzatore del match con 16 palloni vincenti – in un palazzetto pieno dove non si può davvero perdere. Abbiamo giocato un buon match, in particolare in battuta ed in attacco, ma credo che possiamo fare ancora meglio. Ora in casa loro mercoledì arriva una partita ancora più difficile, dovremo lottare con la pressione, ma se giochiamo come ieri possiamo andare in semifinale”.

Gara 1 si chiude qui e si mette nel cassetto, come da buona legge dei playoff scudetto. Il focus di Lorenzo Bernardi e dei ragazzi è già a gara 2 in programma mercoledì al PalaBanca di Piacenza. Un match da dentro o fuori per la Lpr che quindi darà fondo a tutto per rimettere in parità la serie. Un match che può invece valere la semifinale per i Block Devils, intenzionati a chiudere in due partire. Saranno tre giorni di passione e di adrenalina. Emozioni, come quelle di ieri sera, che solo i playoff sanno regalare!

 05/03/2017

UFFICIO STAMPA SIR SAFETY CONAD PERUGIA

Lascia un commento