16.3 C
Bastia Umbra
26 Settembre 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Giornale dell'Umbria

Il Bastia a Caldine per allungare la striscia

MATTIAIl mediano Mattia: «Gara chiave, possiamo fare un grande salto in avanti». Si gioca a porte chiuse

di ROBERTO MATTIA
BASTIA UMBRA- Dal ko interno del 6 ottobre con l’Ostia Mare per 2-6 ne è passata di acqua sotto ponti. Da allora il Bastia di Lamberto Magrini ha inanellato 5 risultati utili consecutivi (compreso iI recupero con il Deruta) per un bottino di 1 l punti che hanno allontanato i biancorossi dalla melma della bassa classifica. Ecco quindi che la gara di oggi del “Poggioloni” di Caldine di Fiesole (si giocherà però a porte chiuse) potrebbe far alzare ulteriormente il naso all’insù, verso le parti nobili della graduatoria che in avvio di stagione parevano una chimera. Insomma contro il FiesoleCaldine per il Bastia potrebbe essere davvero «la gara della svolta». A sostenerlo è il puntello della mediana della formazione di Magrini, il classe ’91 Flavio Mattia: «Se continuiamo la striscia positiva, soprattutto facendo i tre punti, possiamo fare un bel balzo in avanti e metterci in una posizione ancora migliore e più interessante. Siamo concenti ma anche consapevoli che non sara’ una passeggiata. Quello del FiesoleCaldine è un campo difficile anche se si gioca a porte chiuse e in generale ogni trasferta è una partitaccia in questo campionato. Se vinciamo allora si che potrebbe cominciare il divertimento…». L’avvio di stagione del Bastia era stato difficoltoso. Forse anche perché bisognava trovare il rodaggio di una rosa completamente rinnovata? «All’inizio dovevamo trovare l’amalgama e conoscerci meglio. Ci abbiamo messo un po’ e credo che ora abbiamo intrapreso la strada giusta». In più se davanti hai due punte come Majella e Fontanella (14 gol in due) le cose non potevano continuare come a inizio campionato: «Due attaccanti come i nostri-ritiene Mattia- penso che quasi nessun altra squadra ce li abbia. In più abbiamo anche dei giovani molto interessanti: tutti stanno facendo bene», Invece Mania cosa pensa della sua stagione? Finora è stato un elemento praticamente inamovibile dello scacchiere di Lamberto Magrini: « Sto giocando con grande continuità e sono molto contento della fiducia che mi sta dando il mister e che sento dalla società. Io cer ogni domenica di ripagarla: a volte posso riuscirei a volte meglio e a volte peggio. L’impegno, però, non manca mai». Se il Bastia aveva iniziato male ed ora invece sta andando alla grande, il FiesoleCaldine invece ha fatto il percorso inverso: dopo aver collezionato 9 punti nelle prime 4 giornate, nelle ultime 6 gare ora la squadra di Carobbi ha totalizzato un solo pareggio. Guai però per il Bastia sottovalutare la sfida in terra toscana: «Esattamente. Noi abbiamo il massimo rispetto di loro, Non possiamo abbassare la guardia. Non sarà per niente facile: il FiesoleCaldine ci aspetterà con il coltello tra i denti, visto che non passano per niente un bel periodo. Vorranno con tutte le loro forze tornare alla vittoria, o almeno a fare punti. Non conosco benissimo la loro rosa, che è completamente cambiata rispetto alla scorsa stagione. Non so che atteggiamento assumeranno, ma noi dobbiamo pensare solo a noi stessi e a giocare la nostra partita». Magrini dovrebbe optare per il 4-3-1-2 con dubbio in difesa tra De Pasquale e Bizzarri.

Lascia un commento