14.5 C
Bastia Umbra
7 Ottobre 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Nazione

Bastia da urlo,sorpasso al 95’

fabrisAltalena di emozioni La tripletta di Majella e il gol di Fontanella beffano il Sansepolcro
Doppia espulsione Rossoa Angiolucci e Sorbini I toscani finiscono la gara con due uomini in meno
PROTAGONISTI L’attaccante Majella non si ferma più: decisivocontro i toscani con una splendida tripletta; in alto il giovane Ivano Fabris

Bastia 4 Sanselpolcro 3
BASTIA: (4-3-1-2) Mancioli, De Santis, Stoppini, Mattia, (32’ st Bizzarri), Annibaldi, Pierotti, Marchetti, (23’ st Arcioni), Toma, Fabris (32’ st Baccarin), Fontanella, Majella. (A disposizione: Fulop, Bellavita, Baldinelli, Ferranti, De Pasquale, Pelliccia). Allenatore: Magrini.
SANSEPOLCRO: (4-1-4-1) Vada, Angiolucci, Marinelli, Chiasserini, Bruni, Iozzia, Sorbini, Tavernelli (34’ st Bastianoni), Canalini 36’ st (Moretti), Gorini, Cappini (44’ st Panichi). (A disposizione: Becci, Giorni, Cuccolini, Braccalenti, Terzini, Zoi). Allenatore: Fani.
Arbitro: Francesco Cenami di Rieti 5. Assistenti Todisco di Ciampino e Simone Roma 2.
Reti: Canalini 5’ pt, Cappini 13’ pt, Majella 16’ pt , 39’ pt, 9’ st, Gorini 22’ st, Fontanella 50’ st.
Note: espulsi Angiolucci 20’ st, Sorbini 38’ st e Terzini 45’ st dalla panchina. Ammoniti Canalini, Bruni, Sorbini, Iozzia, Chiasserini, Marinelli del Sansepolcro, Mattia del Bastia. Calci d’angolo 4 a 3 per i locali. 46’ pt; 50’ st.

Bastia Umbra-IL BASTIA di Magrini strappa il successo al 50’ del secondo tempo piegando a fatica il Sansepolcro che ha concluso la gara in 9 uomini. Partita vivacissima e combattuta che nell’arco di 96’ minuti ha visto realizzare ben sette reti. Il bomber dei bastioli si conferma Majella che ieri ne ha realizzati tre portando a nove il bottino personale. Sul fronte opposto il Sansepolcro è partito benissimo andando in vantaggio di due reti e prendendo in mano le redini del gioco. Poi, il rigore ha riaperto la partita, ma decisive sono state le due espulsioni. Dannoso per il Sansepolcro il nervosismo, forse aggravato da una direzione arbitrale poco equilibrata.
ANDIAMO per ordine. Dopo i primissimi minuti, il Sansepolcro al 5’ è andato in vantaggio con un cross da sinistra di Marinelli che ha lanciato in area l’ottimo Canalini che di testa ha insaccato. Il Bastia replica con un assist da destra di De Santis che Fontanella gira con un diagonale che sfiora il secondo palo. E’ un’illusione per i tifosi locali che al 13’ assistono alla seconda rete siglata da Cappini: raccoglie un perfetto retropassaggio di Canalini e di piatto centra il bersaglio. C’è solo il tempo per rimettere la palla al centro e i locali accorciano su rigore siglato da Majella, concesso per un mani di Canalini sulla punizione calciata dallo stesso bomber bastiolo. Per venti minuti si assiste a vari capovolgimenti di fronte e al 39’ Majella pareggia con una punizione perfetta sul set alla destra del portiere. Nella ripresa arriva il secondo rigore per il Bastia all’8 per una trattenuta in area di Annibaldi da parte di Iozzia. Realizza ancora Majella. Al 20’ al culmine delle proteste Angiolucci viene espulso e due minuti dopo, spinti dalla rabbia, i toscani pareggiano con Gorini che mette a segno dal limite con un’imprendibile punizione. Altra espulsione al 38’ di Sorbini e, quando il pareggio sembrava scontato, al 50’ Fontanella di testa ha beffato il portiere Vadi.
Massimo Stangoni

Le pagelle Fabris creativo Stoppini efficace

MANCIOLI 5: non ha avuto responsabilità sulle reti, ma ha pesato la sua insicurezza

DE SANTIS 6-: nel ruolo di difensore sinistro non è riuscito a dare il massimo.
STOPPINI 6,5: sempre efficace in fase difensiva e determinato a spingere sulla fascia.
MATTIA 6,5: dà segni di stanchezza, ma nessun cedimento; sostituito al 32’ st da Bizzarri, che ha fatto bene.
ANNIBALDI 6-: impegnato nel ruolo di difensore centrale ha faticato molto.
PIEROTTI 6-: ha avuto molto da fare, anche ingenuo.
MARCHETTI 6-: sempre molto approssimativo, sostituito al 23’ st Arcioni, che davanti alla difesa ha fatto bene.
TOMA 6: sempre assai ordinato, diligente E dinamico.
FABRIS 7: dopo il bomber è stato il migliore dei suoi: determinato e creativo; sostituito a 32’ st da Baccarin.
FONTANELLA 7: impegnato sempre molto, ha siglato la rete decisiva.
MAJELLA 8: impeccabile, decisivo e insostituibile.
MAGRINI 6: allenatore che ha gestito bene anche le fasi più delicate.

Lascia un commento