20.7 C
Bastia Umbra
27 Settembre 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Bastia Umbra Politica

Mercoledì 15 Giugno si è insediata la Commissione Comunale Speciale per la revisione del regolamento di funzionamento del consiglio comunale e dello Statuto del Comune di Bastia Umbra.

L’esigenza di istituire tale organo è sorta dopo alcune criticità riscontrate nei consigli comunali tenutisi in questa prima metà di legislatura, in merito all’interpretazione di alcuni articoli e alla loro conseguente messa in pratica, con conseguente calo di efficienza dell’assise stessa.

Tali fattispecie vennero evidenziate nei consigli stessi dal Presidente del Consiglio Comunale Giulio Provvidenza, recepite dai gruppi consiliari di minoranza che hanno poi formulato ufficiale proposta di costituzione di tale organo. La maggioranza ha replicato di buon grado alla proposta, condividendone la necessità e rilanciando con l’aggiunta della revisione dello Statuto comunale.

Tale volontà è poi stata tradotta in realtà con il consiglio comunale del 14 marzo, in cui è stata deliberata la relativa proposta. La composizione della commissione speciale non ha seguito, per volontà della maggioranza, gli schemi delle analoghe commissioni permanenti, ossia proporzionali tra maggioranza e opposizione, ma ha voluto che fossero presenti un rappresentante per ogni gruppo consiliare, di modo che tutti avessero pari diritti nell’apporre il proprio personale contributo alla stesura di un regolamento così importante, come dello statuto cittadino. Oltre ai gruppi consiliari monocomponente, i cui rappresentanti sono Gianluca Ridolfi per Bastia Popolare, Laura Servi per il MoVimento 5 Stelle e Lucio Raspa per il Gruppo Misto, tale commissione è composta dai consiglieri Antonio Bagnetti (Forza Italia), Michael Alunni Bernardini (Fratelli d’Italia), Jessica Migliorati (Lega), Ramona Furiani (Partito Democratico) e Giulio Provvidenza (Paola Lungarotti Sindaco).

In merito alla presidenza di tale commissione, si è assecondata la volontà delle minoranze di concederla ad un loro membro: si è proceduti quindi alle votazioni, il cui esito ha incaricato di tale ruolo il consigliere in rappresentanza del gruppo consiliare Lega; successivamente all’unanimità è stata assegnata la vicepresidenza al rappresentante di Fratelli d’Italia.

Il prossimo incontro è già stato pianificato e previsto per martedì prossimo, 21 Giugno, poiché l’urgenza riscontrata a più riprese non permette soste, soprattutto in merito all’onere di lavoro che dovrà svolgere la neocostituita commissione, che si prevede importante sia per quantità che per delicatezza.

“Esprimo soddisfazione per essere arrivati a questo risultato, il quale però non è altro che un punto di partenza.” riferisce il Presidente del Consiglio Giulio Provvidenza, che ha presieduto de iure questa prima seduta “ho constatato sin da subito un clima collaborativo e propositivo ad opera di tutti i membri, che mi fa ben sperare per un fruttuoso ed efficiente lavoro che verrà svolto. Oltre ad intervenire senz’altro su quegli articoli che sono stati oggetto di dibattito nei precedenti consigli comunali, verrà colta l’occasione per una sua rilettura globale. Verranno altresì aggiunti nuovi capitoli, tra cui sicuramente quello della modalità mista per lo svolgimento del consiglio comunale – in presenza e da remoto, ndr – che ci siamo trovati nostro malgrado a dover affrontare in occasione della crisi pandemica. Già alcuni organi si sono espressi circa la necessità di regolamentazione di tale modalità, una volta decaduto lo stato di emergenza, il quale, per sua stessa natura, permetteva in deroga di consentirne lo svolgimento”.

18/06/2022

COMUNE DI BASTIA UMBRA

Lascia un commento