22.4 C
Bastia Umbra
26 Giugno 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Sport

Il ritorno da Vibo: "Bravi a restare sempre attaccati al match!”

– Block Devils sulla strada per Perugia dopo il blitz di ieri al Pala Valentia, ottava vittoria stagionale in Superlega. Le parole di Colaci, Anzani e dell’Mvp Atanasijevic. Domani giorno di riposo, si riprende mercoledì a preparare la supersfida di domenica prossima a Civitanova –

PERUGIA – È sulla strada del ritorno la Sir Safety Conad Perugia.

Dopo il blitz di ieri sera al Pala Valentia contro i padroni di casa della Tonno Callipo, ottava vittoria stagionale in Superlega dei Block Devils che rimangono in vetta alla classifica a punteggio pieno, oggi la squadra rientra a Perugia nel pomeriggio e si ritroverà al PalaEvangelisti mercoledì mattina (Bernardi ha concesso un giorno di riposo dopo un ritmo forsennato nel primo mese e poco più di stagione con tredici incontri ufficiali) per dare il via alla preparazione della supersfida di domenica prossima a Civitanova in casa della Cucine Lube.

La Sir farà visita ai campioni d’Italia in carica col vento in poppa, grazie ad un avvio di stagione fulminante e suffragato dalla buona pallavolo espressa un po’ in tutti i palasport dello Stivale. In casa Sir sono tutti consapevoli al tempo stesso che si può e si deve ancora crescere molto per limare alcune imprecisioni e difficoltà di ordine tecnico e tattico che anche nel match di Vibo si sono presentate e che ancora una volta la squadra è stata bravissima a superare con le proprie armi migliori: servizio, attacco e muro. L’emblema nel terzo set di ieri quando, sotto 18-14, Perugia è risalita grazie proprio al fondamentale del muro con i vincenti di Podrascanin prima e Zaytsev poi che hanno rimesso in carreggiata i bianconeri.

A proposito di ieri, ecco le parole di tre protagonisti nella metà campo perugina: il libero Massimo Colaci, il centrale Simone Anzani e l’opposto (Mvp di Vibo-Perugia) Aleksandar Atanasijevic.

“Ci aspettavamo una partita combattuta – dice Colaci – come poi è stata nel secondo e terzo set perché quello di Vibo è un campo difficile con il pubblico sempre molto caldo e la Tonno Callipo è un’ottima squadra che in casa gioca molto bene. Il primo set è stato forse il migliore nostro da inizio anno, poi loro sono cresciuti. Siamo stati bravi a restare attaccati alla partita e poi nei momenti decisivi abbiamo fatto bene quelle piccole cose che ci hanno permesso di vincere”.

“Dopo aver vinto il primo set – prosegue Anzani – al cambio di campo sapevamo che la partita non era quella. Loro infatti sono venuti fuori con le loro armi migliori. Siamo stati bravi ad alzare il nostro livello tecnico e sono molto contento che, quando siamo andati sotto nel punteggio, siamo riusciti a recuperare. Credo sia un nostro grande punto di forza saper soffrire nei momenti difficili e saperne venire fuori”.

“Ci portiamo a casa la tredicesima vittoria consecutiva”, conclude Atanasijevic. “Stiamo giocando bene, ma possiamo ancora crescere molto. Dobbiamo continuare a lavorare perché ci aspettano a breve partite difficili, come quelle con Civitanova e Modena, e poi inizierà anche la Champions. La cosa importante per noi è stare bene fisicamente. Ma abbiamo un tecnico come Lollo (Bernardi, ndr) ed uno staff atletico di grande qualità, siamo nelle mani giuste”.

20/11/2017

UFFICIO STAMPA SIR SAFETY CONAD PERUGIA

Lascia un commento