22.9 C
Bastia Umbra
29 Giugno 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Cannara Politica

Cannara: il PD sfiducia il Sindaco del PD.

Luca Pastorelli

Il coordinatore di Cannaresi Liberi, Luca Pastorelli prende posizione sulla crisi politica di questi giorni, richiamando al senso di responsabilità l’alleato PD.
“Mi associo al richiamo del Segretario regionale del PD Giacomo Leonelli per sottolineare che amministrare responsabilmente significa mettere da parte le divergenze personali.
Questa crisi politica, invece, è iniziata con le dimissioni non motivate del vice sindaco Elisabetta Galletti che scaturiscono solo dal risentimento personale nei confronti del Sindaco. Quest’ultimo, infatti, l’aveva più volte richiamata a maggiore impegno nell’attuazione delle sue importanti deleghe, dovendo anche intervenire in prima persona per sopperire alle sue carenze e alla mancanza di risultati.
L’incomprensione tra i nostri gruppi nasce dall’azione della Galletti che ha accusato di tradimento il Sindaco  per la non condivisione delle nomine del Consiglio di Amministrazione degli Istituti Riuniti. A questo punto mi domando quali interessi ci siano dietro questa vicenda tanto importanti da essere anteposti al bene del paese e da determinare la caduta dell’Amministrazione.
Il commissariamento del Comune va assolutamente scongiurato per non perdere importanti opportunità e risorse per il paese (Bandi PSR – Ricostruzione post sisma). Per questo rivolgo un appello alla Presidente Donatella Porzi affinché nella sua veste di garante regionale delle Istituzioni e cittadina cannarese, intervenga per ristabilire la serenità nel circolo del Partito Democratico di Cannara.
27/05/2017
Cannaresi Liberi

1 commento

onion 27 Maggio 2017 at 14:20

Ma a Cannara quanti PD ci sono? Uno del Sindaco e dell’assessore all’urbanistica (che di tale materia a cannara non mi risulta che ne abbia trattato), emanazione del Segretario regionale Leonelli (noto interventistica e risolutore di criticità locali); un altro dei Grillini cannaresi , autodefintesi amici del Sindaco Gareggia, nonché suoi sostenitori. Questi ultimi, a loro volta, additano di essere PD- ini quelli che vorrebbero far cadere il Sindaco, anche utilizzando vetrine e negozi. Poi c’è il PD Cannarese ( quello della sezione) che, in effetti, dopo una stretta relazione sentimentale durata 3 anni, si è ricordato che l’attuale Sindaco non è democratico (chi non ricorda le sue prime esperienze politiche in partiti noti per sostenere dibattito e partecipazione). Meno male che Cannara ha solo 4000 anime, altrimenti chissà cosa avremmo potuto tirare fuori.

Rispondi

Lascia un commento