26.8 C
Bastia Umbra
9 Agosto 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Assisi Politica

Il Sindaco Lunghi in risposta a Bartolini.

Assisi 2 settembre 2015 – E’ mera propaganda fuorviante parlare di “tasse anche sui morti ad Assisi” da parte dell’opposizione.
Di certo, fa effetto, ma occorre doverosamente fare chiarezza. Il consiglio comunale, nel lontano 5/2/2015, ha votato la riduzione del periodo di concessione dei loculi da 70 a 50 anni.
Tutto qui, non è stata inventata nessuna tassa, anzi si è offerta la possibilità ad un numero sempre crescente di cittadini di occupare i vecchi loculi, vista la difficoltà di allargamento dei  nostri cimiteri esistenti.
Del resto, con questo provvedimento, DOVE TRA L’ALTRO L’OPPOSIZIONE SI E’ ASTENUTA, la città di Assisi, in materia di concessione sui loculi, non ha fatto altro che allinearsi con il quasi 90% dei comuni italiani.
L’altro 10% ha addirittura tempi di concessione inferiori, basti vedere alcuni comuni confinanti.
E’, dunque, un provvedimento volto ad allagare l’offerta del servizio, in quanto la domanda è forte, mantenendoci sempre sulla linea nazionale.
Il vecchio cimitero di Santa Maria degli Angeli,tanto per citare un luogo sacro, particolarmente amato dai cittadini,  ha tanta richiesta e nessuna disponibilità. La gente ci rimane male.
Il Sindaco
Antonio Lunghi

Lascia un commento