21.7 C
Bastia Umbra
25 Giugno 2024
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Corriere dell'Umbria

Bevilacqua e Bastia, è già amore “Società solida e grande piazza”

bevilacquaSerie D L’attaccante ex Foligno e Deruta: “Sfruttiamo il doppio turno interno con Pianese e Trestina”
“Non potevo dire di no a Davio Mattoni che sa come farmi giocare”

BASTIA UMBRA – Alla fine dopo un lungo corteggiamento si è giunti al matrimonio tra il Bastia e Gabriele Bevilacqua.La cosa era nell’aria da alcuni giorni ma sembrava che ad un certo punto dovesse sfumare poi invece c’è stata la svolta decisiva arrivata che tutti i tifosi bastioli aspettavano. Da ieri quindi il giocatore ex Perugia si è aggregato ai compagni per essere a disposizione del tecnico fin da domenica prossima, quando arriverà la Pianese. Con l’arrivo di Bevilacqua dunque, il presidente Bartolucci e la tifoseria, pensano di poter rientrare in corsa per la lotta per la permanenza in serie D.La situazione è difficile ma le possibilità per farlo ancora ci sono.“Ho accettato Bastia -dice l’ex Foligno e Deruta – perché è una grande piazza e una società forte, poi non potevo dire di no al tecnico Mattoni,con cui sono stato per due anni a Torgiano prima e Deruta poi,dove sempre con lui,mi sono trovato benissimo.Il tecnico derutese ha sempre saputo utilizzarmi nel modo migliore consentendomi di dare il meglio di me stesso. Sono arrivato a Bastia sapendo della difficile situazione di classifica derivata da nove sconfitte di fila, sappiamo dunque che la risalita sarà molto difficile ma non impossibile,dovremo concentrarci partita dopo partita cercando di dare un po’ di più sotto il profilo atletico in modo da raggiunge, in questo modo,quelle squadre che sono più forti di noi sotto quello tecnico.La cosa è molto intrigante per quanto è difficoltosa e questo forse darà uno stimolo in più per tentare la risalita”.Ora per il Bastia ci sono due gare casalinghe di fila la prima con la Pianese e la seconda il derby con il Trestina.“Ho visto il calendario e ho notato subito queste due gare,per noi giocare in case deve essere una grossa possibilità, perciò dovremmo sfruttare l’opportunità nel modo migliore, contiamo sull’apporto del pubblico che qui a bastia è sempre stato molto vicino alla squadra e fatto sentire il proprio calore”.Ha seguito questo campionato?“Sì e devo dire che ogni anno la lotta si fa sempre più difficile,quest’anno poi con tutti quei giocatori che sono scesi dalla vecchia C2 il livello tecnico si è notevolmente alzato.Speriamo che anche noi possiamo alzare il livello tecnico con quei giocatori che erano assenti e che sono in procinto di rientrare a disposizione del tecnico. Insieme A Bevilacqua si è aggiunto alla corte di Mattoni anche il centrocampista ex Città di Castello Fabio Bianchi, per cercare di raggiungere l’obbiettivo prefissato.
Giuseppe Martini

Lascia un commento