23.7 C
Bastia Umbra
22 Giugno 2024
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Corriere dell'Umbria

Centrosinistra contro Ansideri “Alla cerimonia del 2 giugno ha indossato la fascia tricolore”

Sale la tensione in vista del ballottaggio

BASTIA UMBRA Le asperità del pre-ballottaggio di domenica tra il sindaco uscente Stefano Ansideri e la sfidante del centrosinistra Simona Carosati non risparmiano neanche la Festa della Repubblica, celebrata lunedì sera con il suggestivo concerto in piazza Cavour della banda di Costano. Un appuntamento istituzionale in occasione del quale Ansideri ha indossato la fascia tricolore da primo cittadino.Scelta contestata dalle liste di centrosinistra che ritengono quello di Ansideri un “abuso della propria positizone”in base alla legge 28 del 2000, la quale “vieta l’attività di comunicazione istituzionale durante il periodo pre-elettorale per evitare che gli amministratori uscenti utilizzino in maniera impropria la loro posizione e il loro potere enfatizzando i meriti del proprio operato e proponendo un’immagine positiva dell’ente per avvantaggiarsi nella competizione elettorale”.
Continua senza sosta, intanto, la ricerca di consensi da parte dei due schieramenti. Fra i tanti appelli diffusi in questi giorni a mezzo stampa e via social network, oggi si segnala quello della lista “La sinistra per Bastia”, nata dal “matrimonio” tra Prc e Sel, che grazie al 3,7% dei voti ha acquisito la possibilità di eleggere Amelia Rossi come consigliere comunale in caso di vittoria di Simona Carosati. “Avere una rappresentanza in consiglio comunale
– commentanop dalla lista – per noi significa portare dentro alle istituzioni i problemi reali dei cittadini e soprattutto le nostre proposte, attraverso cui dare vita a tante piccole opere per creare posti di lavoro e occasioni di sviluppo”.

Lascia un commento