15.7 C
Bastia Umbra
10 Dicembre 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Corriere dell'Umbria

Futuro da scrivere per il centrodestra

Bastia Umbra, municipioLa scissione a livello nazionale non divide la coalizione in vista delle amministrative

BASTIA UMBRA Si definirà molto presto il nuovo volto del centrodestra bastiolo. Sarà ufficializzata entro pochi giorni, infatti, la struttura organizzativa delle varie sezioni umbre della rinata Forza Italia, guidata a livello regionale dal neo commissario Catia Polidori, fresca di nomina e incaricata di tenere le redini del partito in Umbria.Anche a Bastia c’è quindi attesa per conoscere i nomi dei nuovi referenti di Forza Italia; argomento che non ha mancato di evidenziare delle tensioni con il recente battibecco tra l’ex consigliere Giuliano Monacchia, fondatore del nascente club bastiolo “Forza Silvio”, e il coordinatore locale del Pdl Antonio Bagnetti. Un botta e risposta che ha tradotto in termini locali il significato della scissione del Pdl in un comune importante, qual è Bastia Umbra,prossimo all’appuntamento con le elezioni di maggio, con un inevitabile atteggiamento di attendismo e prudenza che si riflette anche sulla campagna elettorale,momentaneamente congelata sotto il profilo delle iniziative pubbliche visto anche l’impegno della giunta nella definizione del bilancio preventivo 2014. Anche con un centrodestra articolato in due correnti, precisa tuttavia Bagnetti, “la coalizione resta compatta al fianco di Stefano Ansideri” anche se “a livello personale vi saranno adesioni ai nascenti gruppi politici,senza che questo vada però a frammentare le forze di centrodestra in consiglio comunale che rimane compatto e intenzionato a supportare la giunta nella sua attività amministrativa”.

Sara Caponi

Lascia un commento