8.1 C
Bastia Umbra
3 Dicembre 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Corriere dell'Umbria

Forza Bastia lava l’onta Vendica il 6-0 dell’andata

pistoiese1Cocciari alle prese con il problema Bianchini (noie muscolari) e il portiere Pino (tesseramento)

Al Comunale arriva la Pistoiese dei record con la quale c’è un conto in sospeso

BASTIA UMBRA-L’attesa è finita, oggi il Bastia, affronterà sul proprio terreno la corazzata Pistoiese. Il valore dell”attuale capolista del girone, è indiscutibile. Per lei, ancora imbattuta, parlano i numeri e non solo. E’la più forte,la più quadrata, insomma la squadra migliore. Vengono solamente brividi al Bastia ripensando soprattutto al pesante rovescio subito nella gara di esordio (6-0). Oggi la formazione di Massimo Morgia, pur non disponendo di un attaccante di valore come Maurizio Peluso, squalificato e la scorsa estate molto vicino al Bastia,potrà contare ugualmente su grandi giocatori come Toledo, Minicleri, De Angelis e il cannoniere Bigoni. Di rilievo anche i centrocampisti: Gambadori, Buglio, Belli e Giordani tutti con il vizietto del goal. Inoltre, il suo reparto difensivo oltre all’esperto Nocentini, ex Sorrento, può contare su due giovani collaudati come il difensore centrale croato, Molmar (94) scuola Inter, mentre fra i pali c’è Sambo (95), ex Chievo. Gli ultimi due risultati però,conseguiti dal team di Massimo Cocciari,hanno ridato linfa e vigore oltre alla squadra anche a tutto l’ambiente come giustamente ammette l’attaccante Lorenzo Bianchini l’ex di questo match,avendo vestito la casacca arancione in C1 nel corso della stagione 2007-8, culminata con la retrocessione a favore del Foligno. “Vivemmo, purtroppo una stagione travagliata- ricorda Bianchini – in panchina si alternarono ben quattro allenatori. Adesso è tutta un’altra Pistoiese, un altro ambiente e tutte queste cose positive si riscontrano con la squadra. Posso però assicurare – prosegue Bianchini- che oggi il Bastia, disputerà una grande gara. Tutti noi sappiamo bene che per raccogliere qualcosa dovremo sputare sangue e soprattutto non commettere alcun tipo di errore durante la partita”. Proprio la presenza di Bianchini, è data in forte dubbio. Il bomber di Ardea, infatti, ha avuto durante la sosta alcuni problemi muscolari e si prospetta una staffetta con il pari ruolo Mario Fontanella,reduce da alcuni problemi fisici.Incerta,è anche la presenza almeno in panchina dell’ultimo arrivato il portiere Danilo Pino (95) prelevato dal diesse Milioto dal Lecce. Le procedure per il tesseramento subito attivate dal segretario Babbuini ancora non hanno avuto risposta.

Così in campo BASTIA (4-4-2): Mancioli; Stoppini, Ciccioli,Cossù,Pierotti;Toma,Mattia,Marchetti,Baccarin: Bianchini (Fontanella),Palavisini.All.Massimo Cocciari. ARBITRO: Valiante di Nocera Inferiore.

di Leonello Carloni

enbsp;

Lascia un commento