9.4 C
Bastia Umbra
7 Dicembre 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Giornale dell'Umbria

Bastia, non basta Palavisini Sorride solo lo Scandicci

palavisiniTerza sconfitta su quattro gare nel 2014 per i biancorossi (2-1). Cocciari: «Abbiamo gestito male la partita»

di MASSIMILIANO TOGNETTI
SCANDICCI (FI) – Il Bastia esce dal Turri di Scandicci rimediando la terza sconfitta su quattro gare nel 2014. Partono forte i padroni di casa che sfiorano il gol prima con Ammannati, di testa su assist di Del Colle epoi con Kouko che, al termine di una bella azione targata Keqi e Mazzolli, anticipa il diretto avversario ma non centra il bersaglio. Al quarto d’ora ci prova ancora Kouko di testa, ben imbeccato da un Keqi in grande spolvero, ma la sfera termina al lato. Al 28′ arriva, meritato, il vantaggio scandiccese: gettoni lancia Kouko che in area temporeggia nonostante la buona posizione e scarica per l’accorrente Gianotti il quale, con un preciso piatto destro, insacca alle spalle di Pino. La reazione del Bastia non arriva se non in una conclusione di Fontanella che termina sull’esterno della rete difesa da Mariotti. Lo Scandicci gestisce bene la gara sfiorando il raddoppio in chiusura di tempo con Kouko lanciato da Del Colle che ò anticipato dall’uscita a terra di Pino.
Nella ripresa si vede un altro Bastia: è Baccarin a dare la sveglia con un tiro secco dal limite dell’area che Mariotti devia in angolo. Sempre il talentuoso giocatore biancorosso tenta un pallonetto dal centro del campo: Mariotti fa buona guardia e devia in corner. Polemiche nell’occasione perché c’era Del Colle a terra e la punta umbra ha continuato l’azione forse non vedendo l’avversario dolorante. ll Bastia, inevitabilmente si scopre e lo Scandicci però sfrutta al meglio gli spazi lasciati dagli avversari andando a raddoppiare proprio in contropiede con Kouko che si porta a spasso mezza difesa umbra e poi serve in area Ammannati che di piatto trafigge Pino in uscita. Dopo aver rischiato di subire il terzo gol, il Bastia accorcia le distanze al 73’con il nuovo entrato Palavisini che sfrutta al meglio un contrasto aereo fra Bettoni e Bianchini per fare esplodere un gran sinistro dal limite che s’insacca all’incrocio dei pali. Girandola di cambi nei minuti finali ed ultimo sussulta della gara al 43′ quando Torna al volo mette fuori di un niente. Nei 4 minuti di recupero non accade niente.
DOPOGARA In sala stampa-Massimo Cocciari è deluso: «Abbiamo perso una gara importante perché la squadra non ha gestito bene la partita, soprattutto abbiamo fatto un primo tempo sotto tono.Spesso in questi casi si parla di approccio, di mentalità, ma stavolta non credo si tratti di questo. Siamo andati in difficoltà su qualsiasi pallone durante tutta la gara. Forse qualcuno di questi ragazzi si sopravvaluta un po’ oppure sono so» pravvalutate le qualità tecniche. Questa squadra funziona bene quando gli girano tutte per il verso giusto. Altrimenti andiamo in difficoltà e sbagliamo cose che gli altri non sbagliano». Per il momento però regna tranquillità: «Siamo ancora in una zona di classifica relativamente tranquilla, ma non dobbiamo abbassare la guardia perché sarebbe pericoloso. Oggi dovevamo almeno muovere la classifica, ma purtroppo non ci siamo riusciti. Sarebbero stati punti importanti. Andiamo avanti consapevoli che c’è molta strada da fare per raggiungere la salvezza». Raggiante C tecnico locale Brachi, nonostante il calo del secondo tempo: «In questo periodo andiamo cosi, giocando bene un tempo e regalando l’altro. Comunque è andata bene, ma sono ragazzi giovani che danno tutto e ci può stare. La squadra mi è piaciuta soprattutto nel primo tempo che potevamo concludere anche con un punteggio più largo».

SCANDICCI (4-3-3): Mariotti 6.5, Bini 6, Baldini 6, Del Colle 6, Di Giusto 6, Bettoni 6.5, Ammannati 7, Kouko D. 6.5, Keqi 6.5 (30’st Chiarello 6), Gianotti 6.5 (40′ st Morelli s.v.),Mazzolli 6 (26’st Della Scala 6). A disp: Berti, Mardini, Rondina, Ricciardi, Bocci, Bourezza. All: Brachi 6.5.
BASTIA (4-1-2): Pino 6.5 De Pasuale 6 (40’st Bizzarri s.v.), Stoppini 5.5, Mattia 5,5, Cossu 5.5, Ciccioli 6 (40’st De Santis s.v), Toma 6.5, Marchetti 5, Bianchini 5, Fontanella 5, Baccarin 5.5 (20’st Palavisini 6.5). A disp.: Mancioli,Annibaldi,Barra, Baldinelli, Fanini, Noviello All.: Cocciari 5.5.
ARBITRO: Campagnolo di Bassano del Grappa 6
MARCATORI: 28′ pt Gianotti (S), 19’st Ammannati (S), 28′ st Palavisini (B)
NOTE: Spettatori 150 circa. Recupero: 1’+4′.
Ammoniti: Cossu, Baccarin, Gianotti, Ammannati, Marchetti, Kouko, Ciccioli. Angoli: 3-4. Fuorigioco: 2-1.

Lascia un commento