8.1 C
Bastia Umbra
3 Dicembre 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Giornale dell'Umbria

Bastia a Scandicci Cocciari sogna il bis

acbastiaSerie D – Nell’anticipo del Turri (ore 14,30) il tecnico biancorosso vuole dare continuità al successo con la Narnese: «Ma sarà dura»

di ROBERTO BARBACCI
BASTIA UMBRA—L’emorragia di risultati negativi s’è fermata, ma a Massimo Cocciari non dite che il più è fatto. «Ci sarà ancora tanto da pensare e da soffrire», rilancia il tecnico del Bastia, attesao oggi a Scandicci da una sfida sulla carta decisamente ostica al cospetto della prima delle “umane”.«Lo Scandicci sta facendo grandi cose, è meritatamente al quinto posto e non ha bisogno di presentazioni. Il fatto che viene da un inizio di 2014 non troppo positivo non mi lascia affatto tranquillo, perché sono convinto che Brachi chiederà ai suoi uno sforzo ancora maggiore proprio teso a fare risultato pieno». Una prospettiva che Cocciari confida di allontanare, forte delle certezze nuovamente acquisite dai suoi dopo il 2-0 sulla Narnese.
«Per certi versi è stata la partita più difficile della stagione. E non tanto per valore dell’avversario, quanto perché sentivamo la pressione del dover fare risultato a ogni costo».

QUI SCANDICCI — Dalla sua Marco Brachi sa che del Bastia non c’è da fidarsi troppo. «L’ho visto giocare due settimane fa a Colle val d’Elsa — racconta il tecnico dello Scandicci — e non fosse stato per un rigore inventato non credo proprio che avrebbe perso. Del Bastia ammiro l’intraprendenza e la capacità di sviluppare gioco in qualsiasi condizione. A Cocciari piace vedere la propria squadra mostrare un atteggiamento propositivo e spero tutto cuore che vengano a Scandicci a giocarsi la partita, anziché trincerarsi in difesa come c’è capitato di dover affrontare avversari in questa annata». Brachi e i suoi continuano a cullare il sogno play-off, benché il momento non è dei più positivi: «Stiamo faticando un po’, nel 2014 non abbiamo ancora vinto e questa gara rappresenterebbe il momento ideale per sbloccarci. Ma man sarà semplice, anche perché lamentiamo assenze in quantità industriale tra infortuni e squalifiche».
Con Morelli pronto a tornare in panchina, ma con ben 3 squalificati (Bigeschi,J.Kouko e Alderotti) a rendere ancor più complicate le scelte. Nel Bastia mancherà invece Pierotti: Annibaldi favorito su Ciccioli per la sostituzione.
Così a Scandicci (ore 14,30):
SCANDICCI (4-3-3): Mariotti; Mordini, Di Giusto, Bini, Baldini; Ammannati, Del Colle, Keqi; Della Scala, Kouko D., Gianotti, A disp.: Berti, Ortega, Rondina, Ricciardi, Chirello, Mazzolli, Quadri, Paoletti. All.: Bruchi.
BASTIA (4-3-1-2): Pino; De Pasquale, Annibaldi, Cossu, Stoppini; Marchetti, Mattia, Toma; Baccarin; Fontanella, Noviello. A disp.: Mancioli, Bizzarri, Ciccioli, Baldinelli, Manca, Palavisini, Bianchini, Quadrini.All. Cocciari.
ARBITRO: Francesca Campagnolo di Bassano del Grappa.

Lascia un commento