5.7 C
Bastia Umbra
1 Dicembre 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Giornale dell'Umbria

Sebahire beffa Sigei, l’Invernalissima è sua

arrivo invernalissima.bmpDonne: successo della Chebet

Podismo-Per il secondo anno di fila il kenyano dell’Athletic Terni sfiora la vittoria ma si inchina alla sprint. Il bastiolo Passeri quinto e primo italiano.
di LUANA PIOPPI
BASTIA UMBRA – Dominio africano alla 36′ edizione dell’Invemalissima, la gara internazionale su strada, sulla distanza dei 21,0971cm, disputata ieri mattina a Bastia Umbra. Hanno vinto la competizione il ruandese Eric Sebahire, tesserato per l’Acsi Campidoglio Palatino, e la keniana Eunice Chebet dell’ Atletica Futura Figline. Al via oltre 2.000 persone di cui quasi 1.900 hanno preso pane alla competitiva dei 21,097 km che, partendo dal centro fieristico di Bastia Umbra, ha toccato i piedi di Assisi. Un vero e proprio record di presenze per la competizione organizzata dal 1978 dall’Aspa Bastia.
Per quanto riguarda il settore maschile ii ruandese si è imposto con il tempo di 1h 05’13”. Dietro di lui è arrivato Nixon Segni (1h 05’17”), tesserato con l’Athletic Terni, giunto secondo anche nel 2012. Terza piazza per Mathew Rugut dell’atletica Futura Figline ( 1h 05’44”). Il primo degli italiani ad aver tagliato il traguardo è stato il bastiolo Riccardo Passeri, che corre con i colori dell’Aeronautica Militare, quinto in h 07’18” ha occupato la quinta posizione.
Anche in campo femminile successo di misura con la keniana Chebet ( 1h 15’45”) che ha preceduto di 6″ la connazionale lane Chelagat del Gs Lammari ( 1h 15’51”). Terzo posto per l’italiana Martina Facciani della Calcestruzzi Corradini ( h 19’29”). La prima della umbre ad aver tagliato il traguardo, è stata Silvia Tamburi dell’Avis Perugia (h 21’15”), quinta al traguardo. Solo un ottavo posto per la vincitrice dello scorso anno, la romana Paola Salvatori dell’Us Roma 83. Il percorso della gara è uno tra i più suggestivi dell’Umbria, Si è svolto ai piedi di Assisi in un luogo pieno di attrattive dal punto di vista storico, paesaggistico ed architettonico. Prevedeva l’attraversamento dei centri storici di Bastia Umbra, Santa Maria degli Angeli, Rivotorto di Assisi e aree agresti alle pendici di Assisi, dove i partecipanti hanno potuto ammirare, da una distanza aerea di circa 300 metri, la maestosità della basilica di San Francesco. Come già accaduto nelle ultime edizioni, l’Aspa Bastia attraverso l’lnvernalissima devolverà parte dell’iscrizione per solidarietà: quest’anno sosterrà l’Angsa (Associazione Nazionale Genitori Soggetti Autistici dell’Umbria).
CLASSIFICA MASCHILE: 1) Eric Sebahire (Campidoglio Palatino) tempo 1h 05’13”, 2) Nixon Segei (Athletic Tr) 1h 05’17”, 3) Mathew Rugut (Futura Figline)1 h 05’44”, 4) Daniel Kipkirui Ngeno (Running Club Futura Rm) 1h 07’14”, 5) Riccardo Passeri (Aeronautica Militare)1 h 07’18”, 6) Andrea Gargamelli (Stamura An), 7) Michele Del Giudice (Mistercamp), 8) Daniele Petrini (Spoleto 2010), 9) Luigi Pontani (Avis Pg), 10) Andrea Lucchetti (Tiferno Runners), 11) Mario Cirillo (Agropoli Hotel Ceppo), 12) Marco D’Innocenti (Subiaco), 13) Antonio Checcarelli (Avis Deruta), 14) Daniele Racanati (Di Marco Sport Vt), 15) Yahya Boudouma (Sabina Marathon), 16) Marco Oppioli (Riccione Corre), 17) Salvatore Pillitteri (Esercito Foligno), 18) Francesco Vannuccini (Il Fiorino), 19) Domenica Albano (Zona Olimpica Team), 20) Alessandro Ricci (Lino Spagnoli Pg), 21) Federico Lucarini (Libertas Orvieto), 22) Gianluca Nuccitelli (Noi Pochi Intimi), 23) Antonello De Paolis (idem), 24) Roberto Bellini (Esercito Foligno),25) Luca Burzicchi (Marathon Club Città di Castello), 26) Luigi De Bonis (Asal Foligno), 27) Fabio Pantalla (Libertas Orvieto), 28) Enrico Costanzi (Runners Sangemini Tr), 29) Gianluca Calfapietra (Forhans), 30) Evian Morani (Assisi Runners), 31) Mirko Mariani (Asal Foligno), 32) Alberto Chiavacci (Vinci Fi), 33) Giuseppe Baldelli (Avis Pg), 34) Emanuele Graziai (Il Fiorino),35) Andrea Pierini (Gs Pieralisi Jesi),36) Ferdinando Benedetti (Avis Pg), 37) Giorgio D’Onofrio (Valle Caudina), 38) Igor Meloni (Sport Calcinelli), 39) Franco Maiolfi (Valle Caudina), 40) Gabriele Licata (Gubbio Runners), 41) Gianni Giansante (Castelli Romani), 42) Cruz Luis Elias Cardona (Cat Sport Rm), 43) Corrado Lo Re Noi Pochi Intimi), 44) Claudio Giorgetti (Amatori Tr), 45) Fabio Segalla (Il Ponte Scandicci), 46) Malvin Metushi (Il Campino Ar), 47) Federico Gemma (Bike e Run Crema), 48) Valerio Scassellati (Taino),49)Enrico Di Cosimo (Free Runners Lariano), 50) Luigi Franceschelli (Avis Pg).
CLASSIFICA FEMMINILE: 1) Eunice Chebet (Futura Figline) tempo I h 15’45”, 2) Sane Chelagat (Gs Lammari) h 15’51”, 3)Martina Facciani (Calcestruzzi Corradini) 1h 19’29”, 4) Valentina Talevi (Sta-mura An) 1h 21’04”, 5) Silvia Tamburi (Avis Pg) 1h 21’15”, 6) Laura Biagetti (Sport Atletica Fermo), 7) Elisa Mezzelani (Stamura An), 8) Paola Salvatori (Us Roma 83), 9) Laura Mosconi (Dream Runners Pg), 10) Federica Poesini (Marathon Club Città di Castello), 11) Agnese Coletti (idem), 12) Alessia Galli (Futura Figline), 13) Leanna Fabbri (Amici Di Paolo), 14) Stefania Coppi (Uisp Abbadia San Salvatore), 15) Roberta Belardinelli (Olympic Runners Lama).
VINCITORI DI CATEGORIA – A: Domenico Albano (Zona Olimpica Team). B: Mario Cirillo (Agro-poli Hotel Ceppo). C: Marco D’Innocenti (Subisca). D: Yahya Boudouma (Sabina). E: Giuseppe Baldelli (AvisPg). F: Ferdi n ando Benedetti (Avis Pg), G: Fabrizio Martinetti (Circolo Dipendenti Perugina). H: Riccardo Fanelli (Avis Pg). l: Luciano Bovetti (Castelraimondo). L: Cosimo Piccolo (Winner Foligno). M: Laura Biagetti (Sport Atletica Fermo). N: Alessia Galli (Futura Figline). P: Laura Mosconi (Dream Runners Pg). R: Paola Salvatori (Us Roma 83). 5: Roberta Belardinelli (Olympic Runners Lama). T: Daniela Battelli (Carsulae Te). Z: Serenella Guarnello (Carsulae Tr).

Lascia un commento