13 C
Bastia Umbra
8 Dicembre 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Giornale dell'Umbria

La Serie D aspetta le ultime tre regine d’inverno: Giana, Pordenone e Lucchese vedono la corona

acbastiaNel week end l’ultima di andata: spicca il derby Ancona-Fano. Licata a rischio radiazione

di MASSIMO BOCCUCCI
La Serie D saluta domani il 2013 con l’ultima giornata di andata (ore 14.30). Sono già campioni d’inverno Pro Piacenza (girone B), Pistoiese (E), Ancona (F), Lupa Roma (G), Marcianise (H), Savoia (I).
A – Dopo la vittoria per 8-2 nel recupero con la Pro Dronero, alla Giana Erminio basta un punto col Oliavari per il titolo d’inverno.Il Verbania, dopo le dimissioni di Alessandro Oliva, non ha ancora scelto il sostituto: la squadra è per ora affidata a Marco Livorno delle giovanili
B – In fuga il Pro Piacenza che, dopo 4 vittorie, sfida il Caravaggio. E distante 7 punti l’Inveruno, impegnato nel big-match col Legnago quarto in classifica. Sulla panchina del Lecco, di scena a Gozzano, debutta Rocco Cotroneo.
C – Scatto del Pordenone che contro I ‘Este cerca la quinta vittoria di fila per allungare sul Marana (-2), impegnato nell’anticipo odierno col Monfalcone.
D- In palio il titolo d’inverno nel big-match tra la Lucchese capolista e la Correggese che insegue a un punto. Continua il caos a Riccione (4 ko consecutivi): la squadra è per ora gestita dal preparatole atletico Nicola Caserta che debutta a Camaiore.
E – Fari sulla sfida tra il Foligno e la capolista Pistoiese reduce da 5 vittorie e a+5 sull’Arezzo che affronta il Bastia.
F – Nel derby col Fano, l’Ancona capolista cerca la quarta vittoria di fila. Il Matelica (4 successi in 5 gare) va a Sulmona, dove se ne sono andati il tecnico Antonio Mecomonaco e tutti i giocatori: in campo scende la Juniores di Mario Pulsone.
G – La Lupa Roma viene da 4 successi e ospita l’ Arzachena. Sono 4 i punti di vantaggio della capolista sul San Cesareo, ospite dell’Olbia reduce da 2 ko. Oggi Isola Liri-Terracina in diretta su Rai Sport 1 alle ore 14.
H – Riposa il Marcianise e allora possono approfittarne le due inseguitrici distanti 5 punti: il Matura va a Manfredonia; il Taranto è atteso dal Real Metapontino. Il Gladiator, dopo le dimissioni di Nunzio Di Somma, ha affidatala panchina a Filippo Di Pieno che esordisce a Bisceglie.
I – È in fuga il Savoia: a Messina cerca il quarto successo filato. A -5 dalla leader campana insegue l’Akragas: affronta il Noto che ha svincolato tutti i giocatori restando con la Juniores. Il Licata: se rinuncia contro la Cavese sarà radiata. Rischia grosso anche il Ragusa (contro la Vibonese) dopo che è saltata la trattativa di cessione del club.
(INFOPRESS)

enbsp;

Lascia un commento