8.1 C
Bastia Umbra
30 Novembre 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Giornale dell'Umbria

Cocciari inizia con un pari Al Bastia non basta Majella

acbastiaMannucci rimonta e regala un punto al Flaminia. Mercato: in arrivo l’attaccante Riccardi

BASTIA UMBRA —La rivoluzione di novembre in casa Bastia ha fatto parecchio rumore. L’addio di Magrini dopo il bollente dopopartita di Fol igno, però, è passato quasi subito in sordina, complice il ritorno sulla panchina biancorossa di quel Massimo Cocciari che al Comunale aveva lasciato ricordi da brividi. E il Cocciari-tris parte sotto i migliori auspici. Giusto il tempo di entrare in campo e Majella (sempre lui) fa subito 1-0
L’assist è di Fontanella, il sinistro sotto la traversa del bombar casertano, che tocca quota 12 in classifica marcatori. A fare la partita é il Bastia, che però si divora un gol dopo l’altro. Ci provano Fabris (28% Fontanella (32′) e ancora Fabris (35′): Nasti è super e abbassa sempre la saracinesca. A forza di sbagliare gol il Flaminia trova il pari. La dormita della retroguardia biancorossa spiana la strada al diagonale vincente di Minnucci, che fa 1-1. Cocciari, senza gli squalificati Annibaldi, Torna e Baccarin, lascia lutto come sta e il rombo a centrocampo, con Fabris vertice alto, funziona, Il FIaminia della ripresa, però, é tutta un’altra squadra rispetto a quella remissiva dei primi 45 minuti. E il Bastia, meno bello, continua a sprecare anche nella seconda metà di gara.
Come al 55′, quando Fabris gestisce male un contropiede e serve una palla troppo lunga per Majella. L’occasione gigantesca nel secondo tempo capita dall’altra parte sul destro di Gianluca Polidori, che spara a botta sicura sull’assist di Minnucci. Fulop si traveste da superman e ci mette la punta dei guantoni. A chiudere un 1-1 sostanzialmente giusto è Palavisini, che da fuori sfiora il bersaglio grosso. A Cocciari serve tempo per conoscere una rosa per lui nuova di pacca. Dalla sua ultima esperienza sulla panchina biancorossa (era il 2009) è rimasto solo capitan Marchetti. Serve tempo e intanto un punto fa comodo. Cocciari, atto terzo: siamo curiosi di conoscere la trama.
SPOGLIATOI — «L’emozione è quella che mi ricordavo: bellissima». Queste le prime parole a fine gara di Massimo Cocciari, che confida: «Qui a Bastia è sempre speciale, quando ho ricevuto la chiamata non ci ho pensato più di tanto. Il pari di oggi (ieri, ndr) credo sia il risultato più giusto. Nel primo tempo abbiamo fatto meglio noi, nella ripresa meglio il Flaminia Civita Castellana. Mi servirà un po’ di tempo ora per conoscere la squadra e capire quali sono le nostre reali potenzialità». Intanto il presidente Bartolucci annuncia il probabile rientro in società di Agostino Milioto, già ds biancorosso. «Gli ho chiesto di darci una mano, ci occorre una figura di raccordo tra settore giovanile e prima squadra. Naturalmente Aglini rimarrà al sua posto come dg». E il mercato? «Faremo qualche operazione. In uscita valuteremo la situazione di Majella, che ci ha chiesto di riavvicinarsi a casa. Un attaccante arriverà di sicuro, indipendentemente dalla partenza di Nunzio», Il nome più gettonalo è quello di Mirko Riccardi (25), in partenza da Isernia. Soddisfatto a fine gara anche Alessandro Santoro, ieri in panchina al posto dello squalificato Lillo Puccica: «Nel primo tempo la squadra non mi è piaciuta, poi nella ripresa siamo andati meglio. Questo che ci portiamo via da Bastia è un buon punto, ottenuto in casa di una formazione forte con grandi individualità».
Bastia -Civita Castellana 1-1
BASTIA (4-3-1-2): Fulop 6,5; De Pasquale 6, Ciccioli 6, Cossu 5,5, Stoppini 6; Marchetti 6 (20′ st Arcioni 6), Mattia 6, Manea 5,5 (1′ st Baldinelli 6); Fabris 5,5 (32′ st Palavisini 6,5); Fontanella 5,5, Majella 6. A disp.: Mancioli, Bellavita, Pierotti, De Santis, Bizzarri, Pelliccia.All. Cocciari 6.
FLAMINIA CIVITACASTELLANA (4-1-4-1):Nasti 7; Pieri 6, Lattarulo 5,5, Bricchetti 5,5, Olivieri 6,5; Buono 6; Minnucci 6,5, Scartichini 6, Greco 6, Polidori G. 6; Camilli 5,5 (1′ st Polidori A. 6). A disp.: Palombi, Simmi, Magri, Floris, Cioccolini, Borromei, De Palma, Puccica L. All. Santara 6 (Puccica R. squalificato).
ARBITRO: Moro di Schio 5,5.
MARCATORI: 8’pt Majella (B), 40′ pt Minnucci (F).
NOTE: Ammoniti Baldinelli, Palavisini, Mattia (B), Bricchetti, Fieri (F).Spettatori: 150 circa. Angoli: 5-1. Recupero: l’ pt,3’st.

Lascia un commento