20.3 C
Bastia Umbra
25 Settembre 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Giornale dell'Umbria

L’ex Mattia: «Foligno grandi nomi ma abbiamo già fermato la Pianese»

mattiaIl centrocampista del Bastia, in passato capitano della Berretti biancazzurra non fa sconti: «Gara speciale per i nostri tifosi»
Febbre da derby
Fra gli ex anche Stoppini e il tecnico Magrini. Per i falchetti Porricelli e Biscarini Arbitra Guida di Salerno
Via allo sfottò fra i sostenitori

FOLIGNO — Sarà la gara degli ex in casa Bastia. Domani pomeriggio al “Blasone” saranno tre infatti i biancorossi che in passato hanno vestito o hanno allenato i Falchetti. Si tratta di Sasha Stoppini, Flavio Mattia e Lamberto Magrini. Quest’ultimo ha guidato il Foligno nell’anno della retrocessione in Prima Divisione. Gli altri due invece, hanno avuto fortune alterne con i biancazzurri. Flavio Mattia, una delle attuali colonne portanti del Bastia, è stato a lungo capitano della Berretti biancazzurra. L’ex Falchetto, nonostante qualche convocazione in prima squadra, non è mai riuscito ad esordire tra i “pro” con il Foligno.
«Se ho rammarico per questo? si chiede l’ex Falchetto – non guardo a quello che è successo in passato. Loro hanno preso una strada e io la mia. Sono contento di quello che ho fatto. Sono andato via da Foligno, ma mi si sono aperte ugualmente le porte della Lega Pro (a Crema nel 2011, ndr.). Cosa penso del Foligno? prosegue il giocatore bastiolo – è sicuramente una squadra costruita per vincere: i nomi dei giocatori parlano chiaro. Noi verremo a giocare al “Blasone” senza alcun timore; sappiamo qual è la nostra forza. Siamo in un ottimo periodo e vogliamo continuare la striscia positiva. Noi affrontiamo tutti allo stesso modo, senza stravolgere il nostro gioco e la nostra identità»,
A Bastia è febbrile l’attesa per la sfida con il Foligno. I tifosi biancorossi si stanno mobilitando per seguire una squadra che arriverà al “Blasone” dopo la lunga striscia di risultati che la squadra di Lamberto Magrini ha messo insieme: 19 punti in 12 gare. «So che la tifoseria tiene molto a questa partita che manca ormai da parecchio (dal 2003, ndr.) spiega Flavio Mattia – e si sta organizzando per venire a sostenerci.E’ vero che sono in palio tre punti come in tutte le sfide, ma penso sia normale che un pochino di tensione in più ci sia: il Foligno viene da tanti anni di professionismo e il “Blasone” è un campo difficile. Per noi sarà un banco di prova, come lo è stato domenica con la Pianese. La settimana scorsa abbiamo fatto abbastanza bene, speriamo di ripeterci»,
GLI ALTRI EX — Se il Bastia può contare tre ex biancazzurri, anche in casa Polipo ha i suoi ex di turno. L’anno scorso a difendere i pali del Bastia c’era infatti Michele Biscarini, attuare numero uno del Foligno.
Dopo l’ottima stagione in biancorosso, Biscarini si sta confermando all’altezza della serie D anche con i Falchi. L’altro ex è Gianluca Porricelli (2002/2003).

L’ARBITRO – Sarà Ilario Guida della sezione di Salerno a dirigere il derby tra il Foligno e il Bastia. Il fischietto campano è al settimo gettone stagionale in D. Gli assistenti di linea saranno Mario Fedele di Forlì e Giorgio Rinaldi di Roma 1.
TIFOSI—Nella giornata di ieri a Foligno sono ritornare a colorare la città i cartelloni creati dalla tifoseria organizzata per spronare la cittadinanza a seguire i Falchetti allo stadio. A Bestia già da diversi giorni sono apparsi vari striscioni con scritto “tutti a Foligno”

Lascia un commento