13.2 C
Bastia Umbra
28 Settembre 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Corriere dell'Umbria

Halloween trasformata in una scusa per distruggere mastelli e scuole

Atti vandalici -Il Comune sulle tracce dei responsabili

di Sara Caponi
BASTIA UMBRA – L’ormai tradizionale “dolcetto o scherzetto” di Halloween ha riservato una brutta sorpresa a molti cittadini bastioli,che all’indomani della notte delle streghe hanno dovuto far fronte alle conseguenze di “scherzetti” degenerati in veri e propri atti vandalici e decisamente lontani dallo spirito festoso e burlesco di Halloween. Mastelli distrutti e danni alle strutture scolastiche sono infatti le conseguenze della notte brava del 31 ottobre, che ha fatto registrare danniagli impianti antincendio di alcuni istituti nonché il danneggiamento di diversi mastelli per la raccolta differenziata, lasciati regolarmente fuori per il ritirodel giorno dopo e compromessi in seguito all’esplosione di petardi collocati all’interno.Le forze dell’ordine, informa in proposito il Comune in una nota ufficiale,sono già al lavoro per identificare i vandali della notte delle streghe che si sono resi autori di questi ingiustificabili atti,che l’amministrazione ha stigmatizzato e definito “incivili e intollerabili”.Oltre ai disagi provocati ai molti cittadini e all’indecente spettacolo generato dall’esplosione dei contenitori pieni di rifiuti, ad amareggiare è soprattutto l’ennesimo sfregio perpetrato ai danni delle scuole, troppo spesso nel mirino di vandali che ne offendono l’immagine, creando peraltro danni economici che gravano sulle spalle di tutti i cittadini. Anche stavolta, infatti, il Comune ha dovuto far fronte ai danni subiti dalle strutture scolastiche con alcune riparazioni che gli uffici del settore Lavori pubblici ha già provveduto ad effettuare.Quanto ai mastelli distrutti,invece, l’amministrazione spiega che è possibile richiedere
la sostituzione dei contenitori rivolgendosi allo sportello della Gest,trasferitosi nella nuova sede collocata negli uffici comunali in piazza Matteotti. Per ottenere la sostituzione è necessario portare con sé il mastello compromesso e il contratto stipulato con il gestore al momento dell’assegnazione dei contenitori. L’ufficio clienti Gest è contattabile allo 075.8018263.

Lascia un commento