20.3 C
Bastia Umbra
25 Settembre 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Giornale dell'Umbria

A Bastia l’elettronica cambia volto

expo elettronicaIl centro Umbriafiere ospita un weekend high-tech all’insegna della tecnologia e dell’elettronica di consumo, giocando al ribasso con prezzi competitivi

di MARTINA PAZZI
Bastia Umbra -“La scienza trova, l’industria applica, l’uomo si adegua”: questa la frase che campeggiava come slogan all’Esposizione universale di Chicago nel lontano 1933. Da allora, ne è passata di acqua sotto i ponti dell’ingegneria elettronica, e il flusso tecnologico non si è più arrestato, trascinando con sé intere generazioni di appassionati e “technological victims”.
Bastia dedica all’affascinante mondo dell’elettronica e delle sue applicazioni “Expo elettronica 2013”, una vasta rassegna di prodotti tecnologici nuovi e usati, che spaziano dall’elettronica informatica alla telefonia mobile e fissa, dalla tecnologia hardware e software ai dvd e video-games, passando per la componenistica a e i materiali di consumo. Tutto rigorosamente high-teeh, ma con una strizzata d’occhio anche a radio, dischi e cd d’epoca e da collezione, “antenati” venerabili dei nostri più moderni e avanguardisti sistemi di comunicazione.
Da domani a domenica, con orario continuato dalle 9 alle 18.30, gli scaffali e le vetrine dei circa 100 espositori presenti ai centro fieristico di Umbriafiere, saranno letteralmente rimpinguati con ciò che di più innovativo offre il mercato dell’elettronica professionale e di consumo: computer pronti per l’uso o le componenti necessarie per assemblarne uno comodamente a casa; accessori per la telefonia mobile, centraline, fax, videocitofoni, telecamere; elettronica e accessori per l’auto, altoparlanti, casse acustiche, videogiochi, cd-rom, videocassette, film in dvd; macchine fotografiche, televisioni; lettori dvd, mp3 e mp4.
E ancora: apparecchi per le radio comunicazioni, tra cui un ampio ventaglio di radio d’epoca, apparati per radioamatori, antenne e navigatori satellitari; stampanti multifunzione e inchiostri, cartucce, toner compatibili con le migliori marche. Verrà inoltre ricreato, per tutti gli hobbisti, un piccolo angolo con gli attrezzi per il “fai da te”, dalle lampade a basso consumo ai pannelli fotovoltaici. Migliaia di ottime occasioni, insomma, nel campo del l’elettronica di consumo, per questa seconda tappa di Expo elettronica, l’evento fieristico nato da un’idea di Blu Nautilus Srl, che ha scelto la nostra regione come punto di riferimento per il centro Italia e per tutti i cultori del mondo elettrico, sempre alla ricerca di materiali posti fuori dal circuito della grande distribuzione dei megastore di massa. Expo elettronica è l’occasione per scovare quel pezzo, introvabile altrove, che può servire a ridare vita ad un pc obsoleto ma ancora efficiente o ad implementare l’ultimo acquisto tecnologico, a prezzi rigorosamente da discount, con ribassi fino all’80%.
Curiosando tra gli stand distribuiti sui 5600 metri quadrati del padiglione 9 si potrà “incappare” in offerte interessanti e attente al risparmio energetico (lampioni alimentati a pannelli solari e lampadine a basso consumo) e fare capolino sulle prime luci per le prossime festività natalizie. Ospite dell’evento, l’associazione GnuLug di Perugia, che illustrerà al pubblico, tramite mini talk nel corso dell’esposizione, le potenzialità dell’Open Source, ll costo del biglietto è di 8 euro, con possibilità di riduzione fino a 6: il ticket ridotto è scaricabile direttamente dal sito http://expoelettronica.blunautilusk, dove è possibile consultare l’elenco completo degli espositori e del la categorie merceologiche.

Lascia un commento