13.2 C
Bastia Umbra
28 Settembre 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Corriere dell'Umbria

La prima volta di Fontanella: “Che bello esultare con la gente di Bastia”

fontanellaTOUR DE FORCE FINITO-Il suo colpo di testa ha freddato il Sansepolcro: “Lo sognavo da quando sono arrivato. Siamo in continua crescita”

di Leonello Carloni
BASTIA UMBRA- Continua a raccogliere punti, oltre che tanti consensi, il Bastia, che termina il suo ciclo terribile centrando una bella vittoria contro il Sansepolcro. Durante questo breve ma intenso periodo, la squadra, tranne che nel match di Arezzo, è sempre andata in gol nei minuti finali. Una caratteristica non causale ma derivata da una invidiabile condizione fisica e mentale. Oltre a Majella, contro i biturgensi la sempre generosa tifoseria locale ha potuto festeggiare questa vittoria con Mario Fontanella il suo colpo di testa infatti, ha freddato la formazione ospite e infiammato la
tifoseria locale.”Dal primo giorno che sono stato del Bastia, ho sognato quel bellissimo momento vissuto intensamente con la gente -ha detto l’ex bomber del Barletta -, fare gol a pochi attimi dal termine e per di più proprio davanti ai nostri sostenitori è qualcosa di indescrivibile”.Un giudizio su questa prima parte del torneo? “Una cosa è certa, siamo in continua crescita, stiamo superando le tante difficoltà incontrate nelle gare precedenti. Continueremo
a lavorare, credendo sempre di più nelle nostre capacità che da quanto ci dice il mister sono tante, tutte da sfruttare”.Ma questa bellissima escalation che la squadra sta compiendo non sta avvenendo a caso. Il gruppo è stato gestito molto bene dal mister sul piano morale,mentre per quanto riguarda l’aspetto fisico gli elogi e non di rito sono tutti per il preparatore Gabrielli. L’ardore agonistico e la convinzione che la squadra, ha mostrato nei minuti finali del match non sono delle qualità che facilmente si recepiscono sul mercato.

Lascia un commento