14.5 C
Bastia Umbra
7 Ottobre 2022
Terrenostre 4.0 giornale on-line Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Cannara
Corriere dell'Umbria

Eventi nel segno dei nostri tempi

Oggi e domani numerose manifestazioni organizzate da Bastia city mall

BASTIA UMBRA-Oggi e domani la città è pronta a tuffarsi nel nuovoweekend di festa organizzato dal consorzio Bastia city mall. “La storia dei nostri
tempi” è il titolo della manifestazione, che intende arricchire l’evento fieristico più importante dell’anno, la tradizionale Fiera di San Michele arcangelo in programma per domani, con tante iniziative collaterali per sorprendere e far divertire grandi e piccini.Ad alzare il sipario un’iniziativa inedita per
la quale stanno giungendo numerosissime adesioni.Si tratta della “Festa del sabato sera”, che stasera, a partire dalle 20, proporrà un inedito connubio tra buona tavola e spettacolo nella tensostruttura allestita nell’area delle Poste, pronta ad accogliere centinaia di ospiti.Ad aprire l’evento una grande cena con le eccellenze umbre, proposte da attività locali pronte ad offrire raffinati e gustosi piatti a base di specialità tipiche della nostra terra.
La serata entrerà nel vivo trasformando la pista da ballo in palcoscenico per l’esibizione di tango argentino e, a seguire, per “Il pizzico della taranta”, animazione di pizzica salentina che fino a tarda serata trascinerà giovani, grandi e piccini nel ritmo della popolare taranta. La Festa del sabato sera è aperta a tutti e ha un costo di 18 euro, comprensivo di cena e serata danzante. Sono ancora disponibili un limitato numero di posti, per i quali si consiglia la tempestiva prenotazione al numero 075/8011336. Causa previsto maltempo,invece,è stato rinviato a data da destinarsi l’evento “Un amore su due ruote” in programma per oggi, mentre è confermato il mercatino “Compro baratto e vendo” che si svolgerà dalle 10 alle 19 in piazza Mazzini.Confermato,infine, anche l’intero programma di domani, con la ventesima Fiera di San Michele arcangelo, il 32esimo Mercatino delle quattro stagioni e la “Festa dei bambini”

Lascia un commento